Tag

Via Sarpi Milano

Browsing

foodwalkingtour MilanoUltimamente ogni volta che metto piede in via Paolo Sarpi scopro almeno tre locali nuovi: se poi mi avventuro per via Procaccini e sbuco all’Arco della Pace, alzando gli occhi mi imbatto in qualche insegna mai vista.

Insomma non sto più dietro alle aperture, perdo il conto delle inaugurazioni, mi accorgo che c’è un posto nuovo sotto casa millemila mesi dopo che tutti già ne parlano. Oltre al fatto che ho un lungo elenco di locali e botteghe storiche ancora da provare.

Con due pupetti, poi, il tempo a disposizione – mio, e in generale di permanenza all’interno di un ristorante con tutta la famiglia al seguito – si azzera come il mio conto in banca dopo che ho pagato la retta del nido.

Che fare quindi? Mi rassegno? Ohibò non se ne parla! Per fortuna ho scoperto Foodwalkingtour Milano e ho partecipato a una passeggiata illuminante.

[Aggiornamento del 31 gennaio 2019]

Sono tornata da Achar dopo quasi due anni e forse mi è piaciuto più della prima volta.

Sarà che le porzioni mi sono sembrate più grandi, che il te alla cannella era delizioso, sarà che fuori pioveva e faceva freddo – sono i giorni della merla – e io ero con qualcuno che il Nepal lo conosce bene, a parlare di viaggi in posti lontani. 

——- fine aggiornamento ——————————–

Non che io sapessi qualcosa della cucina nepalese, intendiamoci.

Però abitando nei pressi di via Piero della Francesca, nelle scorse settimane mi era capitato di imbattermi nella vetrina di Achar e ohibò, ho pensato, a Milano c’è un nuovo ristorante nepalese.

Finalmente anch’io mi sono messa al passo coi tempi e sono andata a provare l’okonomiyaki di Maido, il ristorante in stile M’Arrabbio che dopo aver impazzato al Mercato Metropolitano ha aperto un locale anche in zona Sempione, a due passi dall’Arco della Pace (dopo quello in via Savona 15 e il recentissimo in via Dal Verme 36, zona Isola).

Pin It
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: