Tag

Madeleine

Browsing

In occasione dell’uscita del film Downton Abbey, che conclude una delle serie inglesi più amate di sempre, arriva in libreria il ricettario ufficiale della famiglia Crawley.

Un librone meraviglioso con oltre 100 ricette di piatti popolari tra il 1912 e il 1926 (gli anni in cui si svolge la serie), tutto curato dalla storica del cibo Annie Gray.

Estate, tempo di viaggi, tempo di souvenir.

Terminata l’epoca delle cartoline, ormai sostituite da Instagram e Whatsapp, ci rimane almeno il piacere di gironzolare tra le bancarelle di souvenir, storcendo il naso di fronte alla piastrella col proverbio di Alberobello ma sotto sotto incapaci di distogliere lo sguardo dall’immensa varietà di calamite di Londra, Roma, Barcellona, del Giappone e compagnia bella (cosa ci succede in viaggio? cosa???).

Ha aperto in Francia, per la precisione a Nantes, il primo Maisons du Monde Hotel & Suites. Ovvero il primo albergo interamente arredato da Maisons du Monde, brand francese di arredamento e accessori con un’ampia rete di negozi della perdizione nei quali entrare senza carta di credito, contanti e qualunque altro metodo di pagamento.

Perché uscire senza aver comprato nulla, almeno per me, è impossibile.

Oggi è il mio compleanno, un giorno con il quale ho da sempre un rapporto controverso. Non per la paura di invecchiare – sono abbastanza in pace con la questione rughe&co – ma perché mi creano ansia le occasioni sprecate, le scelte non fatte, il coraggio non avuto, i non detti, i non ho fatto, i non ho potuto/voluto/creduto.

E poi di base sono una persona timida, quindi mi imbarazzo a essere al centro dell’attenzione.

Però oggi mi stanno arrivando tanti regali, materiali e non, molti dei quali inaspettati: uno di questi è la ricetta delle madeleines pistacchio e rum.

Per molti maggio è il mese delle rose, per mia zia Teresina è sempre stato quello della Madonna: per me, invece, maggio è il mese delle fragole.

E dal momento che vivo sopra un mercato e di frutti rossi in questi giorni ne mangio a quintali, potevo iniziare il mese senza mettere in produzione le madeleines alle fragole?

Prima che lo chiediate voi, ve lo scrivo io: tre ricette per riciclare le uova di Pasqua.

Sì, anche quelle di cioccolato al latte che arrivano ai bambini – tipo 156 a testa -, che le scartano in due nanosecondi per poi lasciarle a sciogliersi in una manina sudaticcia mentre l’altra scatta a recuperare la sorpresa.

E in un attimo ti ritrovi pareti e divani decorati come le pitture rupestri in Val Camonica. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: