Tag

Francia

Browsing

Ogni mercoledì mattina a Sanary Sur Mer, piccolo borgo francese in quella lingua di terra – il Varo – che unisce Costa Azzurra e Provenza, più di 300 bancarelle si posizionano sotto i platani, davanti al porticciolo.

Va in scena il mercato settimanale, considerato uno dei più belli di tutta la Francia.

Estate, tempo di viaggi, tempo di souvenir.

Terminata l’epoca delle cartoline, ormai sostituite da Instagram e Whatsapp, ci rimane almeno il piacere di gironzolare tra le bancarelle di souvenir, storcendo il naso di fronte alla piastrella col proverbio di Alberobello ma sotto sotto incapaci di distogliere lo sguardo dall’immensa varietà di calamite di Londra, Roma, Barcellona, del Giappone e compagnia bella (cosa ci succede in viaggio? cosa???).

Ha aperto in Francia, per la precisione a Nantes, il primo Maisons du Monde Hotel & Suites. Ovvero il primo albergo interamente arredato da Maisons du Monde, brand francese di arredamento e accessori con un’ampia rete di negozi della perdizione nei quali entrare senza carta di credito, contanti e qualunque altro metodo di pagamento.

Perché uscire senza aver comprato nulla, almeno per me, è impossibile.

Nel 1886, in Place de la Madeleine 30 a Parigi, Auguste Fauchon apre una piccola gastronomia a cui dà il proprio nome. La sua idea è creare una bottega di lusso nella quale vendere ai parigini il meglio delle eccellenze gastronomiche: fois gras, caviale, tartufi, pasticceria, confetture, paté, te pregiati, cioccolato.

[Aggiornamento al 1 ottobre 2019] L’edizione 2019 di La Belle Époque, joie de vivre a Cornaredo è in programma per sabato 5 e domenica 6 ottobre.

Al posto di Parigi, quest’anno si rievocheranno Vienna e Monaco di inizio ‘900, con spettacoli, la giostra panoramica, mercato, cibi tipici, il trenino per i bambini e la festa bavarese.

[Fine aggiornamento]


Ultimamente in Italia va di moda la Francia: ti giri un attimo e vai a sbattere contro una rievocazione in costume che richiama la Belle Époque, un mercatino in stile liberty o una piccola Montmartre ricostruita.

Succede quasi ogni weekend con il Mercatino regionale francese. E succede anche a Cornaredo con La Belle Époque, joie de vivre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: