Aprirà in primavera a Londra Park Row, il primo ristorante dedicato a Batman.

Certo che a Londra ultimamente c’è parecchio fermento: sarà che sono in ansia per la Brexit, fatto sta che di nuove aperture importanti se ne contano parecchie (settimana scorsa ha aperto Tiffany BlueBox Café da Harrods)!

Io non sono una grande amante del genere Batman e supereroi (preferisco il pub di Dickens, ecco), non ho nemmeno visto Joker nonostante ami molto Joaquin Phoenix.

Ma siccome ho un bimbetto di tre anni che invece non parla d’altro, eccomi qui, ad annunciare del primo ristorante immersivo dedicato a Batman.

Park Row Restaurant

Per il momento non si sa molto, se non che il ristorante apre un anno prima dell’arrivo del nuovo film su Batman, con Robert Pattinson nei panni dell’uomo pipistrello.

Le informazioni rese note riguardano il nome, Park Row (che scopro essere il quartiere di Gotham City dove vengono uccisi i genitori di Bruce Wayne), la zona, Piccadilly Circus, e le dimensioni imponenti, circa 1700 mq.

Park Row avrà inoltre un ingresso che richiama la Batcaverna, tre bar (tra cui la Penguin’s Iceberg Lounge che vedete nella foto qui sotto) e cinque sale ristorante con temi e menù differenti, per un totale di 330 posti a sedere.

Park Row ristorante batman Londra
La Penguin’s Iceberg Lounge all’interno del Park Row di Londra

Menù e prezzi

Cosa si mangerà da Park Row? Dipende dalla sala nella quale vi accomoderete.

Scegliendo Pennyworth, omaggio al fedelissimo maggiordomo, il menù sarà focalizzato sulla cucina tradizionale britannica.

Se invece preferite la cucina fusion, da Harley Quinn potete ordinare sushi mentre nella Penguin’s Iceberg Lounge si mangiano piatti internazionali mentre si guardano gli spettacoli dal vivo.

L’area ristorante più costosa sarà Monarch Theatre, con piatti degustazione che partono da 120 sterline a testa (144 euro).

Nelle altre sale, invece, il conto si aggirerà mediamente intorno alle 45 sterline a persona (54 euro circa).

–> Vai a Londra? Scopri qui indirizzi e consigli

Booking.com
Author

Pensavi a Proust e invece trovi solo i dolcetti a forma di conchiglia. A questo punto puoi scegliere: ti metti a leggere la Recherche oppure un blog che adora il formaggio? Chi sono io? Oriana, giornalista milanese di turismo, food ed eventi

Cosa ne pensi di questo articolo? Scrivimelo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: