Author

Lili Madeleine

Browsing

Quanti pensano ad Atene quando decidono di organizzare un weekend in una capitale europea? Forse pochi. Peccato.

Perché la capitale greca dopo anni di crisi (il piano di salvataggio europeo è terminato solo nel 2018) sta risorgendo dalle proprie ceneri, dando spazio a nuovi progetti, idee e laboratori creativi, spesso portati avanti da giovani greci.

Come Ergon House, il primo foodie hotel al mondo.

Quali sono i Locali Storici di Milano, luoghi iconici dall’inossidabile fascino retrò che non smette di affascinare?

Tra caffè, ristoranti e pasticcerie, viaggio tra gli indirizzi inseriti nella famosa Guida ai Locali Storici d’Italia, dove i tavolini raccontano storie, le pareti trasudano fotografie e i gestori custodiscono aneddoti.

Insomma locali che hanno fatto la storia di Milano. E continuano a farla.

Estate, tempo di viaggi, tempo di souvenir.

Terminata l’epoca delle cartoline, ormai sostituite da Instagram e Whatsapp, ci rimane almeno il piacere di gironzolare tra le bancarelle di souvenir, storcendo il naso di fronte alla piastrella col proverbio di Alberobello ma sotto sotto incapaci di distogliere lo sguardo dall’immensa varietà di calamite di Londra, Roma, Barcellona, del Giappone e compagnia bella (cosa ci succede in viaggio? cosa???).

Basta sushi, finito il tempo degli hamburger: Milano sta impazzendo per la pizza, soprattutto napoletana e di qualità.

All’ombra della Madonnina è tutto un fiorire di nuove aperture, che mettono in primo piano una carta degli ingredienti curatissima, farine biologiche macinate a pietra e lievitazioni molto lunghe, il più delle volte a base di pasta madre.

Il 20 luglio 1969, mentre Neil Armstrong e Buzz Aldrin mettono piede sulla Luna, a Varese Piero Pirola, proprietario della storica pasticceria Pirola, si chiude nel suo laboratorio e inventa un cocktail sull’onda dell’emozione.

Nasce così Apollo 11, l’aperitivo dedicato alla missione spaziale che negli anni successivi diventa un protagonista della Dolce Vita.

Da due settimane sono tornata da una permanenza di circa tre mesi in Norvegia e quello che posso dire è: ma che caldo fa qui?

Da una voglia pazzesca di zuppe e stufati sono passata a sognare solo gelato, insalata di riso, mozzarella e pomodori, sudando alla sola idea di mangiare piatti caldi.

Vista la mia passione per la cucina giapponese, mi sono trovata a chiedermi cosa potesse offrirmi il panorama nipponico per sopravvivere all’afosa estate milanese. La risposta è semplice: Zaru Soba! Ovvero la soba fredda.

–> Psst, sai che puoi abbinarla benissimo all’insalata di pollo fredda?

Non solo paella e tapas, Jamon Ibérico e pulpo alla gallega: brilla la stella della gastronomia spagnola e l’offerta si evolve seguendo le nuove tendenze.

In primis, l’aumento della richiesta di proposte vegetariane e vegane. Secondo le stime, il 10 per cento degli Europei ha scelto di eliminare almeno carne e pesce dalla propria dieta: a casa come in viaggio.

E allora dove trovare ristoranti che garantiscono menù veg? Qui ve ne consiglio dieci.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: