Se siete qui vuol dire che, come noi, amate la cucina Giapponese. Molto probabilmente condividete questa passione con amici, parenti, amanti, colleghi. E si sa, non c’è niente di meglio che fare un regalo di Natale così pensato, sentito e azzeccato da provare un piccolo moto di invidia per chi lo riceverà (e la tentazione di tenerlo per sé).

Noi di Lili Ramen vi capiamo. Anzi, vi aiutiamo a essere persone migliori con la guida definitiva alle idee regalo giapponesi per appassionati di cucina nipponica.

Dall’amico per cui cena fuori significa solo sushi o ramen alla cugina con la quale sperimentare tra una ciotola e l’altra, dalla sorella che non vi parla di altro che di miso e okonomiyaki al neofita che non ha mai provato l’ebbrezza di inondare la casa di odore di izakaya, ci sono un sacco di cose giapponesi da regalare per cui impazzire (certo poi dovreste incartare i regali col metodo giapponese, ma questo lo lasciamo fare a voi).

Psst, niente vi vieta di spacciare questa lista ai vostri cari sperando che attingano da qui il vostro regalo anziché rifilarvi il solito paio di calzettoni o il cofanetto di prodotti per il bagno!

Guida definitiva ai regali per veri amanti della cucina giapponese

Libri

idee regalo giapponesi

Perché? Che mondo sarebbe senza libri?

Per chi? Per i topi di biblioteca che quando non sono ai fornelli leggono anche l’opuscolo informativo dei materassi in memory foam.

Di libri sulla cucina giapponese ce ne sono un’infinità, noi ve ne consigliamo cinque:

Cuociriso

Perché? Perché il riso è sempre buono e sta bene con tutto, come il nero.

Per chi? Per gli amanti del riso, per tutti i fissati con la palestra e per i super impegnati a cui non dispiacerebbe avere qualcuno che fa qualcosa al posto loro.

Potete optare per la versione classica, in coccio, ideale per gli amanti della tradizione, oppure puntare alla versione moderna che fa tutto da sola, ideale anche per cuocere al vapore.

Ciotole

Perché? Davvero serve un perché?

Per chi? Per tutti coloro che possiedono una cucina abbastanza spaziosa dove riporle comodamente (e qui mandiamo un pensiero commosso a tutte le bellissime stoviglie che vengono regalate a possessori di monolocali e finiscono inesorabilmente in cantine e soffitte, dimenticate per sempre).

Potete trovarne di bellissime nei negozi etnici specializzati. Se siete a Milano un giro da Kathay è d’obbligo, per qualcosa di più costoso e raffinato vi consigliamo lo shop di Tenhoa.

Bento Box

Perché? È pratica, ce ne sono di bellissime e possono essere personalizzate per dare un tocco di stile alla pausa pranzo.

Per chi? Per gli amanti della schiscetta, per rasserenare le giornate di chi è costretto a tristi pranzi alla scrivania, illuminati dallo schermo del pc.

Una bella e pratica bento box cambia la vita di chi la riceve.

Scegliete la versione classica, magari in legno o in plastica riciclata senza BPA oppure la versione termica. Questa che vi proponiamo è davvero una chicca giapponese, tiene calde le pietanze per ore. Ne esiste la versione per lui, con spazi per porzioni più grandi, e per lei, più contenuta. Noi siamo pazze anche delle bento box di Mombento.

Coltello per pesce

Perché? Perché un buon coltello è per la vita.

Per chi? Per chi studia le venature del pesce prima di tagliarlo, per chi conosce almeno due marche di coltelli famosi (eh no, i miracle blade dello chef Tony non valgono) e per chi ha amato kill Bill e Hattori Hanzo.

Puntate sulle famose marche giapponesi come Kai, Miyabi o Seikiryu, per un coltello da pesce che porterà il vostro sashimi al livello successivo.

Stuoia di bambù per sushi

Perché? Perché arrotolare i perfetti maki è un’arte e con la stuoietta è davvero possibile!

Per chi? Per i perfezionisti, per chi si scompensa a vedere un granello di riso fuori posto e per i piccoli ingegneri culinari che sono lì fuori. Sì, proprio quelli che quando vi chiedono di tagliare le verdure vi danno una misura in centimetri (e passano a sistemare il casino che avete fatto).

Tra l’altro, la Stuoia di bambù per sushi costa pochissimo, quindi è perfetta se avete uno stuolo di amici invasati per la cucina giapponese.

Padella per Takoyaki

Perché? Perché fare queste palline di ripiene di polpo senza l’apposita padella è impossibile.

Per chi? Per gli intenditori, quelli che considerano sushi e ramen troppo mainstream.

Noi vi consigliamo questa. E vogliamo essere invitate a pranzo quando avete imparato a farli.

Stampini per onigiri e maki

Perché? Perché rendono più semplice la vita!

Per chi? Per tutti quelli che perdono la pazienza facilmente, per le fanatiche delle unghie modello artiglio di tigre e per chi ha la stessa manualità di un elefante che infila perline con la proboscide.

Noi vi suggeriamo questo stampo per onigiri e questo per maki perfetti.

Ma soprattutto vi ricordiamo che qui c’è la nostra ricetta per fare gli onigiri a casa!

Bonus Kimono o Yukata

Perché? Chi ama la cucina giapponese ha segretamente desiderato almeno una volta avere un kimono o una yukata da indossare in casa, anche come vestaglia mentre sorseggia del sake!

Per chi? Per chi ha bisogno di sentirsi in un film una volta ogni tanto o per chi possiede già tutti gli altri regali.

A Milano fate un giro da Snap dove troverete la migliore selezione di kimono e yukata originali, usati e riportati a nuova vita. Se avete un budget più limitato, su Amazon si trovano alternative per tutte le tasche.

Cosa ne pensi di questo articolo? Scrivimelo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: