Le ostriche della Bretagna, il pane di Thierry Loy, burro demi-sel e un calice di Muscadet: vi piace il menù? È quello proposto da Égalité, la boulangerie francese in zona porta Venezia a Milano. 

Da giovedì 31 ottobre a domenica 3 novembre qui trovate le huîtres diploidi degli ostricoltori bretoni Jean-Noël & Tifenn Yvon, nate e cresciute nell’Oceano Atlantico e coltivate sul sito di produzione di Listrec, patria delle ostriche piatte.

Le ostriche più apprezzate al mondo

egalite milano

Insomma come sono queste ostriche? Naturali, non geneticamente modificate, disponibili solo tra ottobre e marzo e calibro 3, ovvero il valore che in Francia contraddistingue le ostriche più saporite e piacevoli da gustare. Infatti hanno ricevuto il presidio Slow Food perché coltivate esclusivamente in mare, senza incubatoio e nel rispetto dei cicli naturali e stagionali (infatti impiegano quattro anni a crescere).

Ostriche, pane, burro e vino

Égalité servirà le ostriche in assortimenti da 3, 6, 12 o 24 (anche da asporto): saranno presentate a vista e aperte al momento dal personale.

Ovviamente sono servite crude in purezza, accompagnate da succo di limone fresco per chi lo desidera. E da due nuovi pani creati per l’occasione: quello con Champagne e limone oppure Mèteil (metà segale e metà frumento), da abbinare a burro demi-sel e vinaigrette al cipollotto.

–> Pasticcerie francesi a Milano

Égalité – Milano, via Melzo 22 – 02 83482318 – Orari: mar-sab 7.30-21, dom 8.30-13, lun chiuso

Author

Pensavi a Proust e invece trovi solo i dolcetti a forma di conchiglia. A questo punto puoi scegliere: ti metti a leggere la Recherche oppure un blog che adora il formaggio? Chi sono io? Oriana, giornalista milanese di turismo, food ed eventi

Cosa ne pensi di questo articolo? Scrivimelo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: