Ricette

Granola fatta in casa: ricetta semplice per colazioni felici

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

La granola fatta in casa è il prodotto delle nostre ultime vacanze di Pasqua, funestate dalla varicella di Irene: non potendo uscire (anche perché fuori sembrava più novembre che aprile) ci siamo date agli esperimenti.

Prima ci abbiamo dato dentro coi fiori di carta crespa: all’ennesimo ho deciso che era ora di mettersi ai fornelli e preparare qualcosa di cui lei è golosa e con un procedimento a misura di bambino. Niente di meglio che la granola, croccante come piace a noi!

Differenza tra muesli e granola

Perché la granola e non il muesli? Sono due ricette che usano gli stessi ingredienti (frutta secca, semi e cereali ma con una preparazione diversa.

Il muesli usa gli ingredienti a crudo, senza tostatura. La granola, invece, prevede che tutto sia tenuto insieme da collante e poi cotto al forno. Ecco a cosa serve l’olio nella granola, il miele o lo sciroppo d’acero: legano i singoli ingredienti donandogli il classico colore bruno una volta sfornati.

Una granola, mille ricette

granola fatta in casa ricetta semplice
Irene, gran travasatrice di granola dalla teglia al barattolo (metà però è finita in bocca a lei)

Di base, la granola è americana ed è una ricetta vegana (se non aggiungete il miele). Ognuno ha la propria ricetta e va bene così perché è una preparazione che permette di riciclare un sacco di avanzi (uovo di Pasqua in primis).

Insomma potete personalizzarla in base ai gusti, alle esigenze della famiglia e soprattutto a quel che trovate in dispensa.

Io sono partita dalla ricetta di Pancetta Bistrot, che prevede l’olio di cocco al posto del miele e poi ho tolto e aggiunto a seconda dei miei gusti.

Granola homemade

granola fatta in casa ricetta semplice
  • 250 g fiocchi d’avena
  • 150 g di frutta secca (noi avevamo mandorle, nocciole e noci ma vanno benissimo anche anacardi o arachidi)
  • 20 g di semi vari (noi sesamo, chia e girasole)
  • 40 g di cocco grattugiato o in chips
  • 20 g di uvetta o frutti rossi disidratati (facoltativo)
  • Gocce di cioccolato fondente (facoltativo)
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • un pizzico di zenzero in polvere (facoltativo)
  • 20 g di olio di semi di girasole o di mais
  • 40 g di olio di cocco
  • 40 g di sciroppo d’acero o d’agave (io ho usato quest’ultimo)
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaio di zucchero (facoltativo)

Accendete il forno a 150° ventilato.

Tritate la frutta secca in modo grossolano lasciando alcuni pezzi interi: aggiungete i semi, i fiocchi d’avena, uvetta o frutti rossi (non il cocco, andrà aggiunto alla fine, dopo la cottura, insieme al cioccolato) e mescolate tutto insieme a cannella, un pizzico di sale e se volete un po’ di zenzero.

Fate sciogliere in un pentolino l’olio di cocco con lo sciroppo d’acero o d’agave, l’olio di girasole e un cucchiaio di zucchero: quindi versate il tutto sugli ingredienti secchi e mescolate.

granola fatta in casa ricetta semplice
La granola pronta per andare in forno

È ora di infornare: stendete tutto in una teglia ricoperto da carta da forno e cuocete per 30-40 minuti, ricordandovi di mescolare – dopo i primi 20 minuti – almeno un paio di volte. Dieci minuti prima della fine, aggiungete il cocco.

Un volta ambrata, la granola è pronta: lasciate raffreddare, aggiungete eventuali pezzetti di cioccolato e trasferitela in un barattolo. Buona colazione!

–> Prova anche la treccia di brioche, una ricetta perfetta per la merenda

–> E i cinnamon rolls? Anche questa è una ricetta che piace a grandi e bambini

granola fatta in casa ricetta semplice

2 Comments

  1. SEI FANTASTICA !!!! Sei proprio BRAVA !!! complimenti…ti seguo da tanto tempo e le tue mail mi sono molto utili.
    Volevo scriverti in privato da sono poco tecnologica e non ho trovato come raggiungerti. Buona giornata !!

    • Lili Madeleine Reply

      Cara Antonietta, grazie mille, davvero, sono più che lieta di scrivere cose utili! Puoi scrivermi a lilimadeleineblog@gmail.com quando vuoi oppure tramite la pagina facebook 🙂 Ti auguro una luminosa giornata

Cosa ne pensi di questo articolo? Scrivimelo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: