Indirizzi

5 Regali di Natale a tema food che potete comprare anche last minute

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Tutti gli anni la stessa storia, anche se ogni volta giurate che no, non ripeterete più lo stesso errore: inizierete da bravi a farvi venire idee per i regali di Natale ad agosto. E li acquisterete tutti entro settembre.

Conosco persone che lo fanno: io stessa ho sullo smartphone una nota testo intitolata ‘regali’ dove in teoria dovrei annotare le idee nel momento in cui mi vengono, indipendentemente dal periodo dell’anno.

Ogni tanto mi succede persino di farlo. Ogni tanto, eh. Però conosco davvero persone che comprano i regali ad agosto: che posso dire, abbiamo due formae mentis diverse…

Insomma quello dei regali di Natale, e soprattutto trovare spunti originali e azzeccati, oltre al tempo per acquistarli, è un tema particolarmente sentito.

E no, ormai non siete più in tempo a ordinare nulla nemmeno se avete Prime.

Quindi prendiamoci tutti per mano e ripetiamo: ce la possiamo fare.

Ce la possiamo fare?

Sì. Qui ci sono cinque idee per regali di Natale last minute gastronomici: dovete solo fare clic con il vostro pc o lo smartphone. L’unico sbattimento richiesto è stampare o almeno scrivere un biglietto.

Pronti?

regali di natale idee

1. Corsi di cucina

Ce ne sono una marea, piacciono a tutti e vanno di moda: soprattutto potete acquistarli online. Cosa c’è di meglio che regalare un corso di cucina?

regali di natale idee

Se non sapete orientarvi nel mare magnum dell’offerta, io vi consiglio questi:

  • Corsi cucina francese in francese: baguette croissant, quiche, galette, crepe. Piccoli corsi – anche nel prezzo – tenuti da chef madrelingua francese
  • Corso di cucina giapponese: io l’ho regalato a mia sorella per il suo addio al nubilato e l’abbiamo adorato. Non è un semplice corso ma una vera e propria esperienza: se avete amici amanti del Giappone, questo regalo li farà impazzire.
  • Corso di ravioli cinesi alla Ravioleria Sarpi: è l’indirizzo a Milano per tutti gli amanti dei ravioli cinesi. E nel retrobottega organizza anche corsi per imparare a farli in casa.
  • Corsi di Cucina In: qualche anno fa il mio compagno mi ha regalato un corso particolare in questa scuola dietro casa, un aperitivo valtellinese con lezione di cucina annessa. Qui potete acquistare buoni in un clic e poi si sceglie tra un infinità di corsi: ne hanno tantissimi anche per bambini oppure per genitori e figli insieme
  • Corsi di cucina di Teatro7: il vantaggio in questo caso è che potete regalare un buono aperto, sarà poi chi lo riceve a scegliere quale corso frequentare. Comodo, no?
  • Corsi di Congusto: questa è una scuola di cucina che organizza anche corsi professionali. Per gli amatoriali c’è una gift card da regalare in una bella confezione con grembiule accluso: chi lo riceve sceglierà poi che corso frequentare

2. Una cena speciale a Milano

regali di natale idee

A Milano ci sono moltissimi modi diversi di cenare e alcuni di questi possono essere regalati. 

Qualche esempio? 

  • Una cena milanese da La Pobbia 1850: è uno dei ristoranti più antichi di Milano e uno dei pochi a proporre ancora interi menù incentrati sulla tradizione milanese (loro mi hanno dato  la ricetta dei mondeghili). Vi piace l’idea? C’è la Card Regalo valida per una cena con due menù a scelta. 
  • Visita del Cenacolo e cena da Eataly: moltissimi milanesi non hanno mai visto il Cenacolo o l’hanno visto ere geologiche fa. Regalategli qualcosa di unico: la visita privata con cena successiva da Eataly
  • Cena sul tram ATMosfera: non c’è niente di più milanese di una cena a bordo del tram. Si parte davanti al Castello, si gira Milano e intanto si mangia in un’atmosfera retrò meravigliosa. 

Preferite qualcosa  di meno impegnativo?

Allora regalate un aperitivo sulla Terrazza Martini, che da pochissimo ha aperto anche al pubblico.

3. Cesti e gift box a domicilio 

regali di natale idee

Basta un’App e voilà, qualcuno consegna il regalo giusto alla persona giusta al posto vostro: lo fa Deliveroo, che per Natale organizza un servizio di consegna a domicilio di gift boxes selezionate preparate da ristoranti e negozi di Milano. 

Qualche esempio?

Ci sono i bauletti di praline miste Venchi o quelle della Pasticceria Giacomo, la confezione speciale di macarons di Serge Milano, la Xmas Box di Soulgreen in versione salata e dolce (anche per vegani), la luxury box di Vergani con il panettone da 1 kg.

4. Libri di cucina

regali di natale idee

Questo è uno di quei casi per il quale dovrete passare in libreria: qui di seguito vi segnalo alcuni titoli che uso e con cui mi trovo bene.

Li trovate in una qualunque libreria, incluso Eataly:

5. Un’esperienza food ovunque

regali di natale idee

È il leit motive dell’anno, quello che tutti cercano: esperienze. Che sia una gita in fattoria o una degustazione, un giro al mercato con gli abitanti del posto o una sessione di shopping tour gastronomico: regalatene una anche voi, ovviamente a tema food.

Qualche idea?

  • Le Cesarine: la più antica rete di cuoche casalinghe d’Italia, organizzano di tutto di più, corsi, cene, escursioni, intere giornate a tu per tu con queste valenti donne che impastano, producono, sfogliano, tagliuzzano. Insomma patrimonio d’Italia
  • Airbnb Experiences: live like a local è il mantra della sezione Esperienze di Airbnb. Qui trovate di tutto, molto anche in tema gastronomico, organizzato da chi i luoghi li vive davvero. 
  • Musement: la piattaforma che vende esperienze a destinazione di ogni genere (e sono stati i primi a farlo). C’è un’intera sezione food&wine dove trovate di tutto per ogni budget.

4 Comments

  1. Carissima,
    volevo regalare il corso dell’Onav a Federico quest’anno, ma poi avevo esaurito i soldini (tutta colpa delle spese mediche post incidente) e lui nel frattempo stava cambiando lavoro… non volevo dargli altri impegni senza sapere come sarebbe stata questa nuova avventura.

    Mi sono comunque salvata questa pagina tra i preferiti. Ricordamene a novembre prossimo, così la studio per benino prima di organizzarmi con i regali per il Natale 2019.

    Un bacione,
    Elena

    • Lili Madeleine Reply

      Elena l’importante è che tu ti stia riprendendo bene dall’incidente: lo stai facendo? Per il resto, io ho deciso che il 2019 sarà l’anno del cambiamento ma lascio fare tutto a lui. Io magari gli darò una mano cambiando un po’ prospettiva. Ecco, forse anche voi avete dovuto ridimensionare le vostre prospettive, ma non è detto che questa nuova visuale non riesca a sorprendervi in positivo 😉 Un grosso abbraccio e buon 2019

    • Lili Madeleine Reply

      Buonissime feste anche a te Alice! Tu e e il tuo blog ormai siete entrati nel ricettario di famiglia: il cappuccino di zucca è il prossimo in lista, ovviamente con l’aiuto dei miei piccoli aiutanti 🙂 Un grosso abbraccio!

Cosa ne pensi di questo articolo? Scrivimelo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: