Attenzione amanti dei ramen e della cucina giapponese in generale: sta per sbarcare in Italia il gruppo Toridoll, il cui nome probabilmente non vi dirà nulla.

Nemmeno a me fino a ieri. Poi sono incappata in una notizia e ho scoperto che è un colosso giapponese con molti brand di ristorazione e circa 1200 ristoranti nel mondo. Che ora ha la ferma intenzione di conquistare l’Europa partendo proprio da Milano.

Due le aperture in programma nei prossimi mesi:

  • Bottega del Ramen: aprirà in via Vigevano a metà febbraio
  • Tokyo Table: insegna dedicata al sushi che aprirà i battenti il 1 marzo sempre in zona Porta Genova

Ora avendo io scritto la guida su dove mangiare i ramen a Milano, secondo voi potevo non buttarmi a capofitto sulla notizia e condividerla? Ovviamente no, quindi vi spiffero tutti i dettagli sui quali sono riuscita a mettere le mani.

Dunque Toridoll, dice il Sole 24 Ore, nell’ultimo anno ha fatturato un miliardo di euro: questo giusto per darvi un’idea di chi stiamo parlando.

Il Gruppo ha deciso di aprire una serie di ristoranti in Europa e per sondare il terreno ha deciso di partire proprio dall’Italia e da Milano in particolare. L’obiettivo, infatti, è aprire 15 ristoranti in tutta Italia entro il 2020: sconosciute al momento le città nel mirino del Gruppo ma di sicuro si sa che, oltre a Milano, si prevedono aperture a Roma.

–>Ti piace la cucina giapponese? Dai un’occhiata alle ricette di Lili Ramen

La Bottega del Ramen a Milano

A metà febbraio aprirà i battenti quindi La Bottega del Ramen: 50 coperti, un menù focalizzato sui celebri spaghetti in brodo.

In estate lancerà anche una novità non ancora arrivata a Milano: i ramen in versione secca, cioè ammorbiditi da una serie di salse anziché dal brodo.

Tokyo Table a Milano

Tokyo House

Il primo marzo sarà invece la volta di Tokyo Table, il brand specializzato in sushi: cento coperti in un’area di 200 metri quadri

Il menù comprenderà almeno una cinquantina di tapas giapponesi, cioè stuzzichini vari a costi contenuti (tra 5 e 7 euro), oltre a primi e secondi.

Ti piace la cucina giapponese? Leggi qui tutte le notizie sull’argomento

Author

Pensavi a Proust e invece trovi solo i dolcetti a forma di conchiglia. A questo punto puoi scegliere: ti metti a leggere la Recherche oppure un blog che adora il formaggio? Chi sono io? Oriana, giornalista milanese di turismo, food ed eventi

Cosa ne pensi di questo articolo? Scrivimelo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: