Campionato mondiale di mungitura a mano

Campionato del mondo di mungitura a mano 2015. Di vacche, ovviamente

Sì, è già ora di parlare nuovamente del Campionato Mondiale di Mungitura a Mano delle Vacche, edizione 2015.

Ve lo ricordate, vero, lo stupore che vi ha colto l’anno scorso, quando vi ho annunciato la prima assoluta mondiale?

Bene, ci risiamo. Stessa spiaggia, stesso mare, che calato nel contesto orobico sarebbe stesso fienile e stessa valle.

Ovvero Agriturismo Ferdy, località Fienili (giuro) a Lenna, provincia di Bergamo, Val Brembana.

Qui domenica 20 settembre va in scena la seconda edizione del Campionato del Mondo di Mungitura a Mano di Vacche.

Se l’anno scorso era difficile immaginare l’atmosfera di una siffatta gara, visto che non c’erano precedenti, quest’anno abbiamo qualche elemento in più che vi convincerà a prenotare un weekend in Val Brembana per non perdervi lo spettacolo (due ulteriori validissimi motivi: l’agriturismo serve cucina tipica e, tra una gara e l’altra, potete fare un tour nelle latterie sociali alla ricerca dei formaggi principe delle Orobie).

Intanto partiamo dal vincitore, colui che – oltre a onore e gloria imperitura – si è aggiudicato il Secchio D’Oro (e un buono del valore di 3.500 euro): Gianmario Ghirardi, 31 anni, allevatore di Malonno (Bs) che in due minuti ha munto 8,7 litri di latte dalla sua Pezzata rossa, la mucca Mirka, alla quale va una parte di merito per la vittoria (come Gianmario le ha giustamente riconosciuto).Campionato mondiale di mungitura a mano

Quindi passiamo a pubblico e atmosfera, che mi sembrano meravigliosamente campestri.

Campionato mondiale di mungitura a manoOra scendiamo nei dettagli: la gara è riservata alla mungitura a mano delle vacche. Il primo premio, cioè il Secchio d’Oro (che però va restituito l’anno successivo, si può tenere solo in caso di tre vittorie consecutive) e 3500 euro, verrà assegnato a chi, in 2 minuti, riuscirà a mungere più latte (secondo premio: 1.500 euro, terzo premio: 1000 euro).

Si può partecipare dai 14 anni in su (va da sè che i minorenni devono essere accompagnati da un maggiorenne) e occorre portarsi la propria vacca da casa, che può essere di qualsiasi razza, oltre a sgabello e secchio. Se però si arriva dall’estero, oppure dal Centro Sud Italia, si può gareggiare chiedendo in prestito una vacca all’organizzazione (in caso contrario saranno allestite ‘stalle di sosta‘ fin da due o tre giorni prima della gara).

Campionato mondiale di mungitura a mano

Ci saranno ovviamente  rigorosi controlli sui mungitori e sulle vacche, a garanzia della regolarità della gara: ogni concorrente, infatti, sarà seguito personalmente da un giudice di mammella e le vacche verranno isolate un’ora prima della gara per evitare la somministrazione di sostanze dopanti.

La gara inizierà alle 10 (premiazione alle ore 13, arrivo degli animali in campo entro le 7): i concorrenti avranno due minuti di tempo per la ‘messa a latte‘, quindi altri due minuti per la gara effettiva. Chi continua a mungere dopo lo stop, verrà eliminato. Vince chi ha munto più latte, calcolato in litri e frazioni di litri.

Già che siete in zona, vi consiglio di approfittare della bella giornata per andare alla scoperta dei Formaggi Principi delle Orobie: in questo articolo trovate gli indirizzi delle latterie sociali e tutti i dettagli per gustare Agrì di Valtorta, Bitto storico, Branzi FTB, Formai de Mut dell’alta Valle Brembana, Stracchino all’antica delle valli orobiche e Strachitunt.

Se volete altre informazioni, potete consultare il sito del Campionato Mondiale di Mungitura a Mano delle Vacche.

[wysija_form id=”1″]

 

Cosa ne pensi di questo articolo? Scrivimelo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.