Hipster barPiove gente, facciamocene una ragione e fingiamo di essere in Inghilterra anziché in Italia. Oppure scappiamo e apriamo un hipster bar.

Hipster‘ è l’aggettivo più alla moda del momento (infatti significa ‘alla moda, alternativo’): per capire esattamente chi sono gli hipster dovreste farvi una passeggiata a Milano durante il Fuorisalone. 

Vi bastano 10 minuti in Brera o in via Tortona per essere pronti ad aprire un hipster bar e vivere per sempre felici e contenti (leggetivi la guida di Dissapore dei locali hipster di Milano).

Mancandovi questa opportunità, visto che ormai è agosto e il prossimo Fuorisalone è ancora lontano, la soluzione è affidarsi alla checklist del perfetto hipster bar redatta da quei geni di Eater:

the_hipster_bar_checklist_eater

E poi seguire queste 14 semplici regole:

o-TRENDY-RESTAURANT-570Più che hipster vi sentite intellettuali? Allora fatevi un giro tra i ristoranti a tema letterario nel mondo. Oppure date un’occhiata alla sezione locali: dall’aperitivo in stile vecchia Parigi alle pasticcerie da non perdere, troverete quel che fa per voi.

Mal che vada…amici come prima, eh!

Sei un tipo da bar? Leggi tutte le notizie sull’argomento.

[Credist: foto da Eater e Bushwick Daily]

Cosa ne pensi di questo articolo? Scrivimelo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: