Bevitori di te famosi: scrittori, musicisti e vip insospettabili

Bevitori di teL’esercito dei bevitori di te è vasto. E include anche numerosi vip, alcuni dei quali insospettabili. 

Che la Regina Elisabetta beva tazze su tazze di te, beh, mi pare ovvio. Anzi dovuto, per lo meno alla causa patriottica.

Che l’imperatore del Giappone (per la cronaca, si chiama Akihito) sia un gran consumatore di te verde, beh, ci mancherebbe altro.

Che Sonia Gandhi inizi la giornata con una tazza di Darjeeling, beh, almeno così mi piace immaginare la sua colazione.

Ma gli altri? Chi sono i grandi bevitori famosi di te?

Grandi scrittori, musicisti famosi, attori e attrici: il popolo della tazza di liquido ambrato, che sia nero, verde, rosso o bianco, è vasto ed eterogeneo. Facciamo un giro?

Scrittori bevitori di te

Agatha-ChristieAgatha Christie, probabilmente la più grande giallista di tutti i tempi, scriveva: ‘Tea! Bless ordinary everyday afternoon tea!‘. E vabbè, era inglese, potevamo aspettarcelo.

CS LewisFaceva parte del gruppo anche Clive Staples Lewis, autore del ciclo di romanzi ‘Le cronache di Narnia‘.

Scriveva infatti: ‘You can never get a cup of tea large enough or a book long enough to suit me‘.

Lewis-CarrollPossiamo poi non nominare colui che ha scritto la scena di te più famosa del mondo?

Ovviamente è Lewis Carroll, autore di ‘Alice nel paese delle meraviglie‘ e creatore di personaggi meravigliosi quali il Cappellaio Matto e la Lepre Marzolina.

George Orwell Rimanendo in terra inglese, anche George Orwell apprezzava particolarmente il te.

L’autore de ‘La fattoria degli animali‘ e ‘1984’ scriveva infatti: ‘Tea is one of the main stays of civilization in this country‘.

Henry JamesEd è facile immaginare anche Henry James, nato a New York ma grande frequentatore dei salotti europei, mentre sorseggia il suo te tra una bozza e l’altra di ‘Ritratto di signora‘.

Non a caso, scriveva: ‘Under certain circumstances there arre few hours in life more agreeable the the hour dedicated to the cerimony known as afternoon tea‘.

L’elenco degli scrittori amanti del te potrebbe continuare all’infinito: Mark Twain, Marcel Proust, Thomas Mann, Oscar Wilde, l’associazione tra letteratura e tazze di te, nella realtà ma anche nella finzione narrativa, è una delle più ricorrenti.

Musicisti bevitori di te

Cambiando completamente genere, andiamo a sbirciare tra i musicisti.

Maurice Ravel

Maurice Ravel, il compositore dello splendido Bolero, era così appassionato di te da dedicare a questa bevanda un balletto.

Si intitola, non a caso, ‘Five o’clock‘ e mette in scena la danza di tre ragazze che preparano un te pomeridiano da offrire agli amici.

Venendo a tempi più recenti, entriamo in un club di amanti del te piuttosto inaspettati.

Yoko Ono e John LennonYoko Ono raccontò un giorno a proposito di John Lennon: “John was very particular about how to make English Breakfast Tea. He told me that you are supposed to put the tea bag in first and the hot water over it, so the tea would not get cold. When I made a mistake and put the tea bag in after the hot water, he would recognize it’.

Mick Jagger

Anche gli eterni rivali dei Beatles, i trasgressivi Rolling Stones, non disdegnavano una tazza di te.

Mick Jagger, per esempio, una volta disse: ‘I got nasty habits, I take tea at three‘.

Ozzy OsbourneE ancora, vi sareste mai aspettati che Ozzy Osbourne dichiarasse, parlando della sua abituale colazione: ‘I have a bit of fruits for breakfast and a cup of Yorkshire Gold Tea. I fucking love Yorkshire Gold Tea‘.

Boy GeorgeE Boy George? Sì, c’è anche lui in questo gruppo di amanti del te.

Trasgressivo quanto volete, ma il cantante un giorno ha dichiarato: ‘I would rather have a cup of tea than sex’.

Marianne FaithfullE se Cat Stevens ha addirittura scritto un intero album dal lampante titolo ‘Tea for the Tillerman‘, Marianne Faithfull raccontava di sé: ‘I serve black tea, which I call Froggy Tea. And I have green teas and all sorts of nice teas. I’m serving tea all the time‘.

Attori bevitori di te

audrey_hepburnCon buona pace di George Clooney che preferisce il caffè (o almeno così ci dà a intendere), la sofisticata Audrey Hepburn sentenziava: ‘When you have nobody you can make a cup of tea for, when nobody needs you, that’s when I think life’s over‘.

Helen MirrenNon può mancare in questo elenco anche la splendida Helen Mirren, che tra gli altri personaggi ha portato sul grande schermo proprio sua maestà la Regina Elisabetta,

Dice infatti di sé: ‘I drink just as much tea when I’m in Los Angeles ad I do when I’m in London. I take my tea bags with me wherever I go‘.

[Credits: Flavorwire, Il Signore del Te]

4 pensieri su “Bevitori di te famosi: scrittori, musicisti e vip insospettabili

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.