Magnum personalizzato…alle madeleines

Magnum con madeleines

Scusate il momento di autocelebrazione da teenager, ma qui sopra vedete tra le mie mani un Magnum personalizzato alle madeleines.

Non solo, ci sono anche mini macarons e granella di mandorle caramellate.

C’è chi si esalta per la foto col vip di turno, io vado in sollucchero per il gelato. E le madeleines.

Facciamo chiarezza: non sono diventata così famosa perché Algida decidesse di lanciare il Magnum di Lili Madeleine (nel caso, caro ufficio marketing, parliamone…).

Semmai, vi ricordate del temporary store Magnum che l’anno scorso a Milano ha provocato code interminabili di persone decise a costruire il proprio gelato su stecco, scegliendo topping e tipo di cioccolato?

Ecco, per celebrare i 25 anni del famoso gelato, Magnum ha deciso di festeggiare in grande stile. Le iniziative in ballo sono tante , quella che più interesserà i golosi è sapere che apriranno altri Magnum Pleasure Store in giro per l’Italia:

  • Napoli a aprile
  • Milano e Roma a giugno

Per onor di cronaca, il Magnum Pleasure Store di Milano è in piazza Santa Maria Beltrade (Duomo).

Pare siano solo le prime città di una lunga serie.

E magari avrete la fortuna di incontrare loro, i due testimonial di #happybirthdaymagnum: Luca Argentero e Valeria Solarino.

GIU_1343_Luca Argentero_Valeria Solarino_LR

14 pensieri su “Magnum personalizzato…alle madeleines

      • lovelymilano ha detto:

        Anch’io! Tutto il resto non mi fa così gola come il gelato, il problema è che lo trovo dappertutto. All’Esselunga ce n’è sempre uno in offerta, anche se per fortuna hanno eliminato il mio preferito, un Ben&Jerry’s alla banana con bananine di cioccolato fondente.

      • lovelymilano ha detto:

        Quelli non mancano mai nel frigo.. Giusto ieri ho preso il belgian chocolate e poi delle fragole fresche al banco frigo.. auuuuuuu.. la frutta che si congela è ancora più buona 😀
        Però, devo ammettere che sono un po’ pesanti. A volte vorrei un buon gelato alla frutta, primo su tutti al mango, e quello vale la pensa mangiarlo in una gelateria, magari dopo una lunga passeggiata. Ma cosa sto dicendo?! Devo starne lontana. Non mi entra in testa 🙁

Cosa ne pensi di questo articolo? Scrivimelo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.