Liebster Award: quando il premio arriva inaspettato

Liebster award

Ogni tanto capita di iniziare la giornata con una buona notizia. E il caso dell’assegnazione del Liebster Award è un bellissimo esempio.

Circolano tanti premi tra blogger e molti servono per tessere reti, conoscere nuovi autori, intrecciare rapporti tra persone che condividono gli stessi interessi.

Quindi, carissimi lettori, perdonate la ridondanza: probabilmente questa notizia interessa più chi ha un blog. Cercherò di essere lieve, saltate pure la parte del botta e risposta e andate direttamente alla fine, per cogliere l’opportunità di conoscere nuovi blogger che meritano davvero una menzione.

Innanzitutto Manuela, creatrice di Cucinando con amore, il blog da cui mi arriva il premio. A lei un grandissimo grazie!

Quindi le poche e semplici regole:

  1. Ringraziare e mettere il collegamento dell’autore del sito che ha assegnato il premio
  2. Rispondere alle 10 domande poste da chi ci ha nominato
  3. Nominare altri 10 siti con meno di 200 seguaci
  4. Proporre ai nostri candidati 10 domande
  5. Andare sui singoli siti e proporre loro la nomina

E ora a noi.

Le domande di Manuela per i suoi ‘nominati’ sono queste:

Cosa non può mai mancare mentre cucini?
Mi sento come Cracco davanti a Fazio in ‘Che tempo che fa‘….
Banalmente, nel mio caso non può mancare olio extravergine d’oliva, aglio e cipolla, erbe aromatiche: insomma, tutto ciò che dà sapore a un piatto. Uso molto anche la buccia di limone, sia per i dolci che nella pasta o nel pesce.
E poi quando cucino non può mai mancare il sottofondo musicale: jazz o musica ‘cantabile’ dipende dall’umore.

Se dovessi cucinare per un personaggio famoso, chi vorresti a tavola?
Questa domanda mi ha mandato in crisi per giorni.
Non vorrei mai nessuna star della gastronomia, troppa ansia da prestazione. E neppure il bellone di turno, rischierei di rovesciarmi addosso qualcosa.
Mi piacerebbe cucinare per Francesco Guccini: lo ascolto da così tanto tempo e ho visto così tanti suoi concerti che ormai mi sembra una persona di famiglia. E per Fred Vargas, la scrittrice francese: amo tutti i suoi libri, potrei parlarne per ore.

Hai altre passioni oltre la cucina?
Sì, viaggiare, leggere, scattare fotografie. Manca la pace nel mondo e sono pronta per Miss Italia!

Il titolo di un libro che ti ha fatto veramente sognare?
Anche questa è una domanda difficile.
Nel mio cuore ci sono due libri: ‘Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop‘ di Fanny Flag e ‘D’amore e ombra‘, di Isabel Allende (un amore adolescenziale che ultimamente ha subito duri colpi).

Qual è la caratteristica fisica/caratteriale che non cambieresti mai in te?
Ho un bel carattere, non vorrei cambiarlo.

E quella che vorresti cambiare?
Vorrei essere più decisa, avere meno tentennamenti e andare a cercare l’occasione giusta piuttosto che aspettare che arrivi.

Il regalo più bello che hai ricevuto?
Su questo non ho dubbi: quando mi sono laureata i miei genitori mi hanno regalato l’iscrizione a un corso di francese intensivo a Parigi. Un mese da sola nella mia città del cuore, in completa autonomia: è stato meraviglioso.

Che genere musicale ascolti?

Spazio dalla musica classica ai cantautori italiani: ultimamente sono monotematica e ascolto Arcade Fire e Baustelle a ripetizione.

Se potessi tornare indietro nel tempo, in che periodo storico vorresti vivere?

A Parigi all’epoca della belle epoque fa troppo ‘Midnight in Paris‘?

Coca-Cola o Pepsi?

Non sono una grande fan delle bibite gasate, ma ogni tanto una Coca Cola con ghiaccio e una fetta di limone è impagabile.

E ora, a grande richiesta, i miei 10 nominati:

  1. Panelibrienuvole, blog di ricette, suggestioni e divagazioni –> http://panelibrietnuvole.wordpress.com/
  2. Che libro mi porto? –> http://chelibromiporto.com/
  3. Tasting the World –> http://www.tastingtheworld.it/
  4. Foodeskine –> http://www.foodeskine.com/
  5. Le due coccinelle, il blog della natura –> http://www.leduecoccinelle.it/
  6. Marta Albè blog –> http://martaalbe.com/
  7. That’s Good News, il blog delle buone notizie –> http://thatsgoodnewsblog.com/
  8. Viaggiale –> http://viaggiale.com/
  9. Colazione per tutti –> http://www.colazionepertutti.com/
  10. All’assaggio –> http://allassaggio.blogspot.it/

Quindi, le mie 10 domande per loro:

  1. Se potessi invitare chiunque, con chi andresti a cena?
  2. L’album perfetto come colonna sonora per la preparazione di un pasto: qual è il tuo?
  3. La tua personale ‘ricetta che viene sempre’, quella che ormai conosci a memoria: ce la racconti?
  4. Dolce o salato?
  5. La top 3 dei tuoi piatti preferiti
  6. Qual è la meta del tuo prossimo viaggio?
  7. Vorrei saper fare bene…cosa (il panettone, dipingere, parlare il tedesco…)?
  8. Che libro stai leggendo in questo periodo?
  9. La tua città del cuore, qual è?
  10. La colazione perfetta: per te come deve essere?

5 pensieri su “Liebster Award: quando il premio arriva inaspettato

  1. panelibrienuvole ha detto:

    Wow!!! Grazie davvero per questo premio! Conferito da te ha un valore aggiunto! 🙂
    E comunque, più ti conoscono e più scopro cose in comune: Guccini, il jazz, la lettura…e, ovviamente, la cucina! 🙂
    Un bacio e buon weekend!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.