Bitcoin: a Milano il primo ristorante d’Italia con la moneta elettronica

Sticaus MilanoVolete andare al ristorante e pagare in bitcoin? A Milano potete farlo.

Il primo ristorante d’Italia ad accettare la moneta elettronica si trova infatti all’Isola, dietro la stazione di Porta Garibaldi: uno dei quartieri più caratteristici e storici della città oggi si conferma anche zona d’avanguardia e sperimentazione. E non solo a livello artistico e di design (fatevi un giro nel quartiere per scoprire negozi e locali bellissimi).

Ma cos’è il bitcoin?

Il discorso è complicato.

Il termine bitcoin indica infatti la moneta elettronica virtuale (nel senso che non la troverete mai sottoforma di banconote e monete) e il software utilizzato per la sua circolazione.

Inventata nel 2009 da Satoshi Nakamoto, pesudonimo di uno sconosciuto, il bitcoin  è una modalità di pagamento di cui nessuno, inclusi i governi e le banche, può controllare il valore: è in open source, il che significa che non c’è nessuno a possedere e controllare i bitcoin se non la rete stessa.

A introdurre il pagamento in Bitcoin è Sticaus, ristorante pizzeria in via Alserio 9: lo scontrino, racconta il proprietario Adelmo Fraccaro, “sarà comunque battuto in Euro e l’Iva pagata in Euro per non rischiare di commettere alcuna irregolarità”.

Fuori dal locale, ogni giorno viene appeso un cartello con le indicazioni del cambio bitcoin – euro, applicato in base alla quotazione delle 12.00.

Questo è quanto, ora entrate in scena voi: c’è qualcuno che ha già usato i bitcoin? Fatevi avanti e rendete edotta la comunità.

Ti interessano le notizie sui ristoranti di Milano? Allora leggi qui e sbircia quel che succede in città.

Autore: Oriana Davini

Un pensiero su “Bitcoin: a Milano il primo ristorante d’Italia con la moneta elettronica

Cosa ne pensi di questo articolo? Scrivimelo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.