Colazioni da Tiffany: il libro di Isa Grassano per iniziare la giornata con glamour

Colazioni da Tiffany

Colazioni da Tiffany‘ (ed. Newton Compton) è il libro di Isa Grassano dedicato ai locali perfetti per iniziare la giornata in modo glamour: una guida tres chich tra caffè e ristoranti.

Il titolo è di per sé meraviglioso e tratta di un argomento che mi sta molto a cuore: la colazione.

Dal momento che se non inizio la giornata mangiando come un lupo non connetto, potevo lasciarmi sfuggire un’intervista con l’autrice?

Ovviamente no.

Ma prima di iniziare, chi è Isa Grassano?

Isa Grassano

Sarebbe facile indicarla semplicemente come giornalista, autrice di un’altra guida molto famosa, ‘101 cose divertenti, insolite e curiose da fare Gratis in Italia‘ e del manuale ‘In viaggio con le amiche‘.

Ma della sua biografia, io preferisco la parte dove racconta che parte di continuo ma non ha ancora capito come fare una valigia (mi ci identifico in pieno). Dimentica tutte le volte qualcosa. É una chiacchierona e non potrebbe mai andare da sola. Si annoierebbe tanto. Meglio stile Thelma e Louise. Lei vorrebbe la parte di Thelma, sperando che le capiti prima o poi di incontrare un uomo modello Brad Pitt.

Come ti è venuta l’idea di un libro come ‘Colazioni da Tiffany’?
Per me che amo svegliarmi (e scrivere) sempre all’alba, la prima colazione è un momento molto importante. Sia quando sono a casa e magari sorseggio un caffè tra mille pensieri, mentre fuori è ancora buio e tutto attorno tace; sia quando sono in giro per lavoro e quindi in alberghi molto eleganti dove il buffet della colazione è un trionfo di bontà.
E poi ho sempre ammirato l’eleganza di Audrey e la scena in cui resta con il croissant e il caffè incantata davanti alle vetrine di Tiffany, sul marciapiede della Fifth Avenue.
Inevitabile è stato pensare di mettere insieme le due cose.

Che tipo di locali hai selezionato?
Ho cercato posti un po’ insoliti, dove sentirsi bene, un po’ come quando si entra in una gioielleria scintillante di preziosi e gli occhi si riempiono di emozioni.

 Il mondo delle colazioni è ampio e variegato: tu a chi ti rivolgi?

A tutti coloro che vogliono staccare un po’ e ricaricarsi sin dal mattino presto o con un pranzo. Persone di qualsiasi età e qualsiasi professione. Alla base un unico comune denominatore: il piacere di condividere il cibo con le persone giuste accanto.

La tua colazione ideale è dolce o salata?

Rigorosamente dolce. Caffè. Latte e biscotti. Croissant. Yogurt alla frutta. E faccio sempre due colazioni. Una appena sveglia (verso le 6) e una verso le 10.30, 11 (magari un frutto, una brioche, una spremuta)

Titolo e copertina lasciano intendere un libro molto al femminile: si trovano consigli anche per i maschietti oppure per le coppie?
Il punto di vista è sempre femminile, diciamo una Holly (la protagonista del famoso film Colazione da Tiffany), ma si adatta benissimo ad amiche che vogliono ritrovarsi, a una coppia, a donne in carriera per incontri di lavoro, alla famiglia per il pranzo della domenica. Senza tralasciare la chiave turistica: una volta usciti, ecco i suggerimenti per una visita al museo, un fashion tour tra negozi vintage o di griffe, una sosta in una piazza di design, un palazzo storico da non perdere.

Qual è il tuo posto preferito in assoluto per fare colazione?

Non ce n’è uno particolare. Direi che adoro i posti sul mare… quindi tutti quelli che hanno la vista su orizzonti infiniti mi danno già emozioni…

Sabato mattina a Milano, io e il giornale: prima di un giro al mercato, dove mi consiglieresti di fare colazione?
Da Ottimomassimo, nella centralissima via Spadari, all’angolo con via Victor Hugo, ma allo stesso tempo al riparo dalla ‘pazza folla’ di piazza Duomo. Qui si ritorna tutte un po’ bambine e c’è persino un grande albero finto di castagno che domina tutto, i cui rami raggiungono le vetrine e arrivano al primo piano. Oppure da Ese House, in zona Tortona. Cookies, brownies, croissant, yogurt bio, cereali e caffè americano. Davvero l’imbarazzo della scelta. Alla domenica poi dalle 11 alle 17, si può fare anche il ‘Tiffany Brunch‘. Più a tema di così!!

Cerchi libri di argomento culinario? Leggi le altre recensioni del blog.

[wysija_form id=”1″]

5 pensieri su “Colazioni da Tiffany: il libro di Isa Grassano per iniziare la giornata con glamour

  1. panelibrienuvole ha detto:

    Ah, fa proprio per me…anche io sono una fan della prima colazione! E sarebbe bellissimo avere un posto in cui non fanno solo cornetti e brioche, ma in cui trovare una scelta più variegata…Magari batto a tappeto Firenze e vedo cosa trovo! 🙂

    • Lili Madeleine ha detto:

      La colazione per me è il pasto più bello della giornata, a patto che sia lunga e rilassata 🙂
      Se trovi un posto imperdibile a Firenze fammi sapere, a marzo ho in programma un weekend fiorentino!

Cosa ne pensi di questo articolo? Scrivimelo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.