Le star della cucina anglosassone: da Nigella Lawson a Jamie Oliver

chef anglosassoniConoscete le star della cucina anglosassone, i celebrity chef made in Uk e Usa?

Qui in Italia, patria della buona cucina, abbiamo le nostre celebrità: Carlo Cracco e Bruno Barbieri, tra poco di nuovo sugli schermi con Masterchef 3 e, per quanto riguarda Cracco, Hell’s Kitchen Italia.

Poi gli altri cuochi stellati e televisivi: Davide Oldani e Filippo La Mantia, in onda su La5 con ‘The Chef‘ (ho visto una sola puntata per 10 minuti…no comment), Davide Scabin, reduce dall’esperienza Rai con Antonella Clerici, Simone Rugiati, biondo e giovin chef di ‘Cuochi e Fiamme‘ (a proposito, Fiammetta Fadda che fine hai fatto?).

E ancora Massimo Bottura, che con la sua Osteria Francescana ha tenuto alto il nome dell’Italia nella classifica 2013 dei migliori ristoranti del mondo.

Ma al di là della Manica, che succede? E Oltreoceano?

Più celebri di Hugh Grant, più fascinosi di Paul McCartney, più ricchi della Regina Elisabetta (?): sono le sei star della cucina anglosassone.

Gordon Ramsay

Gordon Ramsay

Lo chef più maledetto della televisione è uno scozzese doc: ormai famoso a livello planetario, Gordon Ramsay vanta un numero pazzesco di ristoranti (leggi la recensione del ristorante al Forte Village in Sardegna), libri e trasmissioni televisive. 

Non aggiungo altro, mi limiterò a chiedervi se avete letto la mia intervista a Gordon Ramsay e soprattutto se avete visto il video dove il timbro di voce di Gordon è la palese ammissione del suo essere incredibilmente sexy.

Jamie Oliver

Jamie-in-Kitchen1Giovane e pacioso, figlio di gestori di un pub nell’Essex, contea nel sud-est dell’Inghilterra, Jamie Oliver ha raggiunto il successo pubblicando una lunga serie di libri e partecipando a molte trasmissioni tv (il debutto è avvenuto con ‘The naked chef‘, letteralmente ‘Lo chef nudo’).

Mediamente belloccio, mediamente sempre vestito casual-finto-trasandato, ha fatto dell’impegno sociale la sua personale bandiera: si è schierato contro l’obesità e nel suo ristorante di Londra, ‘Fifteen‘, spesso aiuta giovani con problemi sociali inserendoli in cucina.

Nigella Lawson

Nigella Lawson

Cuoca e madre di famiglia, ma soprattutto molto sexy, bruna e con un sacco di curve al posto giusto: Nigellissima ha sdoganato la cucina italiana nel Regno Unito e venduto 3 milioni di copie dei suoi libri in tutto il mondo.

Non importa che le sue ricette siano spesso molto caloriche, Nigella Lawson piace perché non è anoressica e ha fatto diventare sexy il piacere derivante dal cibo.

Martha Stewart

martha StewartMartha Stewart è la regina americana di tutto: cucina benissimo, arreda benissimo, ha un giardino bellissimo, una casa che nemmeno te lo racconto, organizza matrimoni bellissimi, campionessa di audience grazie ai suoi talk show, praticamente detta legge sullo stile di vita degli americani.

Annabel Langbein

Annabel LangbeinNon è inglese e nemmeno americana: Annabel Langbein è una cuoca neozelandese. Il suo marchio di fabbrica, oltre alle sue radici orgogliosamente esibite, è una laurea in orticoltura: troverete fiori, frutta e verdura in quasi tutte le foto che la riguardano.

Non a caso il suo seguitissimo show si intitola ‘Annabel naturale‘: femminista convinta e ambasciatrice del mangiare sano, Annabel piace perchè è la paladina della cucina locale.

Donna Hay

Donna Hay

Rimanendo nello stesso emisfero, Donna Hay è una stilista e cuoca australiana. Soprattutto, è un’ottima imprenditrice di se stessa visto che ha creato un magazine che porta il suo nome, diventato famosissimo in Australia, Nuova Zelanda e Stati Uniti, oltre a linee di stoviglie, libri, piatti e accessori.

Heston Blumenthal

Heston Blumenthal

Sembra più uno stregone che uno chef e la spiegazione è semplice: Heston Blumenthal, inglese doc, è il re della cucina molecolare. ha imparato tutto da autodidatta e oggi gestisce il suo ristorante ‘The Fat Duck‘ a Bray, nella contea di Berkshire.

Nel 2004 ha ottenuto le famose tre stelle Michelin.

[Credits: L’Express fr]

3 pensieri su “Le star della cucina anglosassone: da Nigella Lawson a Jamie Oliver

Cosa ne pensi di questo articolo? Scrivimelo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.