Saint-Emilion, Gironde, Bordeaux, Aquitaine, FrankreichC’è qualcuno a Milano che ha avuto un’idea geniale: organizzare eventi e serate di stampo conviviale in lingua francese.

Mai sentito parlare di Les Parisiennes? E’ l’atelier creativo della scuola di lingua Pret à Parler (questo il sito) che, anziché costringervi a stare in aula a ripetere i verbi irregolari, vi porta fuori…

…a degustare vini francesi, per la precisione, con tanto di sommelier e insegnante che vi spiegano tradizioni, usanze e folklore delle quattro regioni vinicole più importanti di Francia: Bordeaux, Borgogna, Loira e Alsazia.

Vi piace l’idea? E’ la rassegna ‘Saveur&Savoir‘, perfetta per godersi l’autunno milanese con un tocco francese.

Quattro serate tra ottobre e novembre, presso il Laboratorio Da Nicole (via Petrarca 6, MM2 Cadorna/Cairoli): un paio d’ore a incontro dove, mentre il sommelier francese Pierre Bouvier vi serve e spiega 5 vini francesi, voi potete chiacchierare, ascoltare, annusare, sorseggiare. Tutto in lingua francese, con tanto di insegnante che all’occorrenza interviene per affinare le vostre competenze linguistiche.

Ogni incontro è dedicato a una specifica regione vinicola: a voi la scelta se iscrivervi a tutti (150 euro per 4 incontri) oppure seguirne solo uno (50 euro a serata).

Mercoledì 16 ottobre, ore 19.45 – Bordeaux

bordeaux

La regione di Bordeaux non ha bisogno di presentazioni vista la sua fama a livello mondiale. L’incontro sarà un viaggio di saperi e sapori partendo da Saint-Emilion, patrimonio mondiale Unesco, per arrivare a Medoc.

Mercoledì 30 ottobre, ore 19.45 – Alsazia

Alsazia

A lungo contesa tra Francia e Germania, l’Alsazia è una regione dalle forti influenze mitteleuropee, con una mescolanza di tradizioni secolari  che si esprimono al meglio con inaspettati gewurztraminer e riesling, ma anche pittoresche città d’arte come Colmar, detta la Petite Venise.

Mercoledì 13 novembre, ore 19.45 – Loira

Loira

Il fiume Loira è lungo più di mille chilometri: il suo percorso parte da Nantes, regno del Muscadet, fino a Sancerre, area dell’omonimo vino bianco. Sarà un viaggio all’insegna della degustazione di Pouilly Fumé e Chablis, con consigli di viaggio per chi vuole perdersi tra i castelli.

Giovedì 21 novembre, ore 19.45 – Borgogna

Borgogna

In occasione della festa enogastronomica più importante di Francia, il Beaujolais Nouveau, il sommelier accompagnerà i partecipanti in un viaggio nella vallata del Rhone, con tappa alla Cote de Beaune per assaporare Bourgogne Rouge e Pinot Noir.

Autore: Oriana Davini

4 Comments

  1. Pingback: Corso di cucina indiana in inglese o colazione in francese a Milano? | Lili Madeleine

  2. Pingback: Corso di enologia e cultura francese in lingua a Milano con Les Parisiennes | Food Blogger Mania

  3. Solamente leggere queste note . . . la prova col palloncino chissà dove schizzerebbe!!!
    Iniziativa Bellissima

Cosa ne pensi di questo articolo? Scrivimelo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: