Girolio d’Italia 2013: parte da Ragusa il tour dedicato all’extravergine

pane e olio nuovoMai sentito parlare del Girolio d’Italia? Non c’entra nulla con le bici ma con gli ulivi e il pane caldo sì.

Settembre non è proprio il mese adatto per iniziare una dieta e chiunque sostenga il contrario mente clamorosamente. Sapete quanti eventi gastronomici ci sono in programma? Troppi perché si possa far finta di nulla.

Ci sono i big, come Cheese a Bra (20-23 settembre) organizzato da Slow Food o il Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo (dal 24 al 29 settembre), e quelli un po’ meno conosciuti. Ecco, io parlerò di questi.

Il Girolio d’Italia 2013 (questo il sito con tappe e cartina) è un tour itinerante che al posto di ciclisti e biciclette mette al centro della scena l’olio nuovo, quello appena uscito dal frantoio: un patrimonio che in Italia è condiviso da tantissime regioni e che caratterizza non solo la dieta mediterranea ma anche la gastronomia nostrana (a proposito, sapete come conservare l’olio extravergine al meglio a casa?).

A tirare le fila della manifestazione, che coinvolgerà 16 regioni olivetate italiane, c’è l’Associazione Nazionale Città dell’Olio: si parte il 20 settembre da Ragusa e si prosegue per tre mesi, fino al 21 dicembre, con la tappa conclusiva a Bitonto (Ba). Girolio d'Italia 2013

In mezzo, per far conoscere meglio l’olio nuovo e tutta la filiera di produzione, ci sono feste di piazza e la promozione dei prodotti tipici dei vari territori.

La faccenda è seria, sia perchè questo tour oleoso e dorato unisce lo Stivale in modo intelligente, valorizzando un patrimonio comune ma salvaguardando le tipicità locali. Sia perchè in ogni tappa ci sarà l’alzabandiera in piazza con il vessillo ufficiale Città dell’Olio, taglio del nastro e inno cantato.

E a fare da cerniera tra una tappa e l’altra ci saranno loro, gli chef: ogni appuntamento, infatti, prevede una cena dove uno chef proveniente dalla tappa precedente preparerà un menù, in uno dei ristoranti della nuova tappa, utilizzando gli oli di entrambe le città.

Via quindi ai Ristoranti dell’Olio, le Carte dell’Olio, l’Happy Hour con l’Olio, lo shopping guidato, gli eventi per i bambini, mostre e dibattiti.

Il primo appuntamento è il 20 settembre a Ragusa, con la sfilata di tutti i rappresentanti delle sedici tappe in pompa magna, con fascia tricolore e cerimonia inaugurale.

Il Girolio d’Italia 2013 passerà per:

  1. Ragusa – 20 settembre
  2. Duino (Ts) – 22 settembre
  3. Arco (Tn) – 5 ottobre
  4. San Paolo di Jesi (An) – 12 ottobre
  5. Lerici – 19 ottobre
  6. Saracena (Cs) – 27 ottobre
  7. Dolianova (Ca) – 3 novembre
  8. Melfi – 9 novembre
  9. Caiazzo (Ce) – 16 novembre
  10. Parma – 23 novembre
  11. Pove del Grappa (Vi) – 24 novembre
  12. Castagneto Carducci (Li) – 30 novembre
  13. Giano dell’Umbria (Pg) – 1 dicembre
  14. Canino (Tv) – 8 dicembre
  15. Pescara – 14 dicembre
  16. Bitonto (Ba) – 21 dicembre

 Autore: Oriana Davini

3 pensieri su “Girolio d’Italia 2013: parte da Ragusa il tour dedicato all’extravergine

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.