Hell's Kitchen ItaliaE’ ufficiale: Carlo Cracco condurrà Hell’s Kitchen Italia, vestendo i panni che oltreoceano sono di Gordon Ramsay. Contenti?

Forse i bookmakers nostrani ci avevano già preso: fatto sta che Magnolia ha deciso che sarà proprio lo chef più tenebroso ma bello della Penisola a far il boom di ascolti con la versione italiana di Hell’s Kitchen, che andrà in onda su Sky la prossima primavera.

Riuscirà il nostro Cracco a far dimenticare le intemperanze di Ramsay, l’uomo che cacciava i salmoni e che ormai possiede il mio cuore?

Mah…ormai si parla di Cracco come del Ramsay italiano, ma forse la cosa migliore è aspettarsi una versione nostrana del programma di Sky lievemente diversa da quella americana, tagliata su misura sulla sobrietà e lo sguardo d’acciaio di Cracco.

Insomma, non ce lo vedo Cracco a tirar giù parolacce come Gordon contro i 16 malcapitati professionisti della cucina (è questa la differenza rispetto a Masterchef), suddivisi in due squadre da 8 concorrenti l’una.

Avete visto il video di Gordon Ramsay al Forte Village, mentre racconta brillantemente del fatto che si è alzato alle 5 del mattino per andare a nuotare, tenersi in forma, vivere più a lungo e quindi fare l’amore più a lungo?

Ecco, Cracco è con lui che ti devi confrontare. Premesso che come chef siete entrambi bravissimi, ci vuole grinta a condurre un certo tipo di programmi.

Ma soprattutto, ora che anche Bruno Barbieri sarà al fianco di Lidia Bastianich (madre di Joe) in Masterchef Junior…non si rischia un’overdose di celebrity chef?

…un’altra polemica come quella della famosa copertina di GQ su Cracco non so se la reggo.

Cosa ne pensi di questo articolo? Scrivimelo!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: