Food Fashion: cappelli alla corsa dei cavalli di Ascot

Ascot 2013Avete presente la Royal Ascot, la corsa dei cavalli così british dove i quadrupedi sono solo la scusa per sfoggiare i cappelli più stravaganti del mondo? Con tanto di arrivo della Regina Elisabetta in carrozza e immancabile completo color pastello?

Ultimamente la moda del food spopola anche in Inghilterra, patria che non molto ha da dare alla gastronomia mondiale fatta eccezione per la (ex) curvy Nigella Lawson (che ultimamente ha qualche problema di marito violento), il te delle cinque e qualche tramezzino. 

Ma laddove il food non arriva, c’è il fashion a dare una mano. E quale occasione migliore della corsa dei cavalli più snob, modaiola e cool del mondo, ovvero il Royal Ascot?

L’edizione 2013 si è appena conclusa, con tutto il consueto corollario di riti: il cavallo della Regina ha vinto, Camilla Parker Bowles ha optato per un color verde acqua in tono con quello della suocera (contrariamente al bon ton, che vieta di usare colori uguali), la bella Kate Middleton non si è vista perché è in attesa del royal baby, le duchesse Eugenia e Beatrice di York, grandi appassionate di Ascot nonché figlie di Sarah Ferguson, si sono invece viste eccome in tutta la loro esultanza.

Ma i veri protagonisti di Ascot sono sempre loro, i cappelli. E allora, ecco una carrellata di quelli più originali in tema food: coni gelato, litri di latte, wedding cake, forme di formaggio (alcune con topi), teiere, dolcetti, bottiglie di spumanti con calici, ciliegie, scatole di cioccolatini…

Questo slideshow richiede JavaScript.

Autore: Oriana Davini

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.