Ristoranti migliori del mondo: vince la Spagna, Italia terza con Bottura

El Celler de Can Roca, Joan, Josep e Jordi Roca  @Worlds 50 Best Restaurants sponsored by S.Pellegrino & Acqua Panna, April 2013

El Celler de Can Roca, Joan, Josep e Jordi Roca
@Worlds 50 Best Restaurants sponsored by S.Pellegrino & Acqua Panna, April 2013

Eccoli qua, i tre fratelli Joan, Josep e Jordi Roca di El Celler de Can Roca, Girona, Spagna. Cioè il ristorante migliore del mondo.

Belli, vero? Sarà che son spagnoli, sarà che la Spagna vince tutto (dal calcio alla cucina), sarà che ormai anche il Papa dice messa con la cadenza spagnoleggiante, che a noi Italiani rassicura, piace.

Lunedì scorso a Londra, in un clima che ormai nemmeno la notte degli Oscar a Hollywood, si è tenuta l’11ma edizione di The World’s Best Restaurants, il premio che ogni anno decreta quali sono i nuovi dei della ristorazione.

Nelle scorse settimane vi avevo anticipato che Nadia Santini, del ristorante Dal Pescatore di Canneto sull’Oglio (Mn), si era aggiudicata il titolo di chef migliore del mondo. Ma le buone notizie per l’Italia non si limitano a questo: perché se gli Spagnoli ci hanno battuto sul podio con la vittoria di El Celler De Can Roca, se in seconda posizione c’è il solito Noma di Copenhagen, al terzo posto ci siamo noi.

O meglio, c’è Massimo Bottura dell’Osteria Francescana (via Stella 22, Modena, www.osteriafrancescana.it).

Massimo Bottura, Osteria Francescana @Worlds 50 Best Restaurants sponsored by San Pellegrino & Acqua Panna

Massimo Bottura, Osteria Francescana
@Worlds 50 Best Restaurants sponsored by San Pellegrino & Acqua Panna

Poi dobbiamo fare un salto fino al27° posto per ritrovare i colori nazionali, difesi dai fratelli Massimiliano e Raffaele Alajmo del ristorante – tre stelle Michelin – Le Calandre (Sarmeola di Rubano, Padova), che guadagnano 5 posizioni in classifica.

Tutto qui? No, tranquilli.

Al 40° posto si piazza stabilmente Davide Scabin, chef stellato del Combal Zero (piazza Mafalda di Savoia, Rivoli, www.combal.org) nonché nuovo compagno televisivo di Antonella Clerici nel programma La Terra dei Cuochi.

A seguire, subito dietro Scabin, una new entry tutta tricolore: Enrico Crippa, del ristorante Piazza Duomo (piazza Risorgimento 4, Alba, www.piazzaduomoalba.it).

Enrico Crippa, Piazza Duomo, Alba @50 Best Restaurants sponsored by San Pellegrino & Acqua Panna

Enrico Crippa, Piazza Duomo, Alba
@50 Best Restaurants sponsored by San Pellegrino & Acqua Panna

Giusto per conferire un tono internazionale a questo post: i cugini francesi portano a casa sei ristoranti in classifica (ma nessuno nella top 10), Alain Ducasse incassa l’ennesimo premio della sua monumentale carriera, l’Asia si aggiudica sette ristoranti in classifica (infatti dalla scorsa primavera si tiene Asia’s 50 Best Restaurants) e anche il Sud America brilla in classifica con sei ristoranti (il peruviano Astrid y Gaston si è anche beccato il premio ‘Highest Climber’).

Riassumendo, i 10 ristoranti migliori del mondo 2013 sono:

  1. El Celler de Can Roca, Girona – Spagna
  2. Noma, Copenhagen – Danomarca
  3. Osteria Francescana, Modena – Italia
  4. Mugaritz, San Sebastian – Spagna
  5. Eleven Madison Park, New York – Usa
  6. D.O.M., San Paolo – Brasile
  7. Dinner by Heston Blumenthal, Londra – UK
  8. Arzak, San Sebastian – Spagna
  9. Steirereck, Vienna – Austria
  10. Vendome, Bergisch Gladbach – Germania

Autore: Oriana Davini

7 pensieri su “Ristoranti migliori del mondo: vince la Spagna, Italia terza con Bottura

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.