Strudel di mele dell’Alto Adige: la ricetta della nonna (dello chef)

Strudel di mele

 twitterfacebookinstagrampinterest

Vi spiego perchè sullo strudel non transigo: lo amo, talmente tanto da avere un cane che si chiama così (quando dorme assume la forma di un salsicciotto biondo che ricorda vagamente uno strudel in cottura).

Poi, è un dolce che contiene moltissime mele (oltre al resto), quindi mi sento in pace col mio senso di colpa e il mio girovita giustificandomi con un (falsissimo) “Tanto è frutta, quindi leggero”. Continua a leggere