Favignana tonnara Florio

La meravigliosa storia della tonnara Florio di Favignana

Favignana tonnara Florio

Il signore che vedete nella foto qui sopra si chiama Giuseppe Giangrasso detto ‘Nue’. 

Ha iniziato a lavorare alla tonnara Florio di Favignana nel 1964 e oggi accoglie i turisti in visita allo stabilimento fumando una sigaretta dietro l’altra, raccontando storie e, se siete fortunati e lui è in vena, intonando la cialoma. Continua a leggere

Grottammare Sicilia

Sicilia Occidentale: cosa vedere e dove mangiare. Praticamente l’itinerario perfetto

Narra la leggenda che qui si fermò Enea in fuga da Troia, prima di raggiungere Roma e fondare una nuova civiltà.

Ma la Sicilia Occidentale è anche meta di branchi di tonni, che dall’Atlantico entrano nel Mediterraneo per riprodursi.

Nel corso della storia in molti hanno toccato le sue coste: fenici, greci, arabi, normanni.

Secoli dopo sono arrivata anch’io in questa terra dolce, verde e azzurra. E in questo post vi racconto come organizzare l’itinerario enogastronomico perfetto sulla punta d’Italia.  Continua a leggere

Disneyland Paris Castello della Bella addormentata (4)

Dove mangiare a Disneyland Paris (no, non morirete di fame ma avrete voglia di comprarvi le orecchie da topo)

È la casa del topo più famoso del mondo, conta due parchi a poca distanza da Parigi e un numero impressionante di attrazioni oltre a sette hotel a tema di proprietà.

Eppure la domanda che più spesso si fanno gli italiani a riguardo è: come si mangia a Disneyland Paris? Continua a leggere

cuba-havana

Viaggio a Cuba per quelli che “meglio vederla adesso prima che cambi per sempre”

[Premessa necessaria] – Ammettetelo, anche voi ultimamente avete pensato: “Meglio vederla adesso prima che cambi per sempre“.

Dopo il disgelo dei rapporti con gli Stati Uniti, Cuba è sempre più richiesta dai turisti, tanto che in alta stagione trovare una camera libera a l’Avana diventa difficile.

Questo è il racconto del mio viaggio a Cuba di qualche anno fa: non è un insieme di recensioni, non vi darò l’elenco delle ‘10 cose da sapere prima di partire‘ e nemmeno la descrizione di cosa vedere dove (per quello ci sono le guide di viaggio).

È un esercizio di cronaca fotografica che potrebbe esservi utile nel caso la prossima meta per voi sia l’Avana, una testimonianza in più di una Cuba destinata a cambiare chissà tra quanto e chissà come.

Continua a leggere