Fioraio Bianchi Caffè Milano Brera

Momenti di felicità a Milano: la merenda al Fioraio Bianchi Caffè

Se un giorno avete tempo, una mattina  o meglio ancora un pomeriggio d’autunno, fatevi un regalo: andate al Fioraio Bianchi Caffè.

La soglia da varcare si trova in via Montebello 7, una traversa dell’affollata via Moscova che affaccia su piazza Mirabello, alle porte del quartiere di Brera. Da qui alla Pinacoteca è una bella passeggiata di dieci minuti, che vi dà l’idea di come Milano sappia essere sorprendentemente silenziosa, alberata e poetica. Continue reading “Momenti di felicità a Milano: la merenda al Fioraio Bianchi Caffè”

Tramè e tè Milano

Momenti di felicità a Milano: tramezzini e teiere da Tramè e Tè

Quando al bar ordino un te e mi ritrovo una teiera delle stesse dimensioni di un ditale, mi prende lo sconforto.

Poi passa e arriva l’incazzatura, solitamente al momento di pagare un conto che – vai a capire perché – è inspiegabilmente folle per una così modesta quantità di acqua bollente e una misera bustina (…Lipton poi, parliamone amici baristi: che problemi avete col te?).

È quindi per me quasi una missione sacra mettervi a conoscenza di Tramè e Tè, piccolo e meraviglioso locale nato un anno fa in via Lomazzo 55, dietro il Buzzi e di fianco a Piazza Gerusalemme.  Continue reading “Momenti di felicità a Milano: tramezzini e teiere da Tramè e Tè”

Foodwalkingtour Milano: a passeggio tra le eccellenze del cibo

foodwalkingtour MilanoUltimamente ogni volta che metto piede in via Paolo Sarpi scopro almeno tre locali nuovi: se poi mi avventuro per via Procaccini e sbuco all’Arco della Pace, alzando gli occhi mi imbatto in qualche insegna mai vista.

Insomma non sto più dietro alle aperture, perdo il conto delle inaugurazioni, mi accorgo che c’è un posto nuovo sotto casa millemila mesi dopo che tutti già ne parlano. Oltre al fatto che ho un lungo elenco di locali e botteghe storiche ancora da provare.

Con due pupetti, poi, il tempo a disposizione – mio, e in generale di permanenza all’interno di un ristorante con tutta la famiglia al seguito – si azzera come il mio conto in banca dopo che ho pagato la retta del nido.

Che fare quindi? Mi rassegno? Ohibò non se ne parla! Per fortuna ho scoperto Foodwalkingtour Milano e ho partecipato a una passeggiata illuminante. Continue reading “Foodwalkingtour Milano: a passeggio tra le eccellenze del cibo”

L'Ile Douce Milano

L’Ile Douce Milano, la nuova pasticceria francese all’Isola

Si chiama L’Ile Douce Milano in omaggio al quartiere dove ha aperto i battenti, l’Isola: è il nuovo indirizzo dedicato alla pasticceria francese, una moda che sta imperando all’ombra della Madonnina. Continue reading “L’Ile Douce Milano, la nuova pasticceria francese all’Isola”

Maso Gallo Rosso Patate arrosto

Mangiare bene in Alto Adige: guida ai masi contadini

Esce tutti gli anni e ogni volta io puntuale ve la segnalo: Masi con Gusto 2018, la guida gratuita alle osterie tipiche dell’Alto Adige firmata Gallo Rosso, il marchio che raggruppa 1600 agriturismi altoatesini per avvicinare le persone allo stile di vita dei contadini altoatesini. Continue reading “Mangiare bene in Alto Adige: guida ai masi contadini”

Ferrari Spazio Bollicine - Aeropuerto de Roma-Fiumicino

I migliori bar in aeroporto: dove bere bene tra un volo e l’altro

C’era un tempo in cui gli aeroporti erano lunghi corridoioni spogli da percorrere il più velocemente possibile dopo una tappa al duty free per spruzzarsi tutti gli ultimi profumi di Dior.

Oggi non più: nossignore, si entra in aeroporto e ci si ritrova circondati da negozi, locali, ristoranti, lounge dove sollazzarsi in attesa di un volo come nemmeno in Rinascente.

E poi bar, signori miei, avete presente cosa sono diventati i bar in aeroporto?
Continue reading “I migliori bar in aeroporto: dove bere bene tra un volo e l’altro”

Good France

Good France: menù francesi in tantissimi ristoranti per un giorno

Vi piace la cucina francese? Buone notizie! Torna Good France, ovvero la giornata nella quale tutta l’Italia mangia francese.

Anzi, tutto il mondo visto che l’iniziativa coinvolge 2000 chef sparsi nei cinque continenti.

Continue reading “Good France: menù francesi in tantissimi ristoranti per un giorno”