madeleines al limone e zenzero

Madeleines di San Patrizio, rigorosamente verdi, al limone e zenzero

Oggi è San Patrizio, patrono d’Irlanda che, chissà perché, sta particolarmente simpatico anche al resto del mondo.

Tanto che ovunque è un tripudio di monumenti illuminati di verdi e birra che scorre a fiumi.

Il che spiega forse perché tutti lo amino così tanto.

A me l’Irlanda è sempre stata molto simpatica: hanno tutti i capelli rossi, bevono tanto te e hanno pecore bellissime. Il che mi sembrano tre ottimi motivi – anzi quattro, ci aggiungo il burro salato! – per unirmi ai festeggiamenti (qui vi avevo già dato alcune ricette per festeggiare San Patrizio).

E quale occasione migliore per mettere mano al fornello e ai coloranti preparando le madeleines di San Patrizio? Rigorosamente verdi, con una sfumatura acida che fa molto Trainspotting, e a base di limone e zenzero.

Sì avrei potuto metterci della Guinness ma non volevo essere banale. Ho anche cercato dei quadrifogli da sminuzzare e incollare ma niente, nelle aiuole di Milano non abita la fortuna. E nemmeno i Leprecauni.

Niente monete d’oro, quindi, in compenso molte madeleines verdi per attirare le fate. E magari anche qualche leprecauno. Pronti a sfornare?

Prima però leggete i 5 consigli per avere madeleines perfette!

Madeleines al limone e zenzero: ricetta

madeleines al limone e zenzero

Ingredienti per 27 madeleines medie e 20 piccole

  • 125 g di farina 0
  • 3 uova
  • 140 g di zucchero
  • 135 g di burro
  • 50 g di latte parzialmente scremato
  • 5 g di lievito in polvere per dolci
  • La scorza grattugiata di un limone
  • Due cucchiaini di zenzero grattugiato (se potete usate quello fresco, le dosi vanno a seconda del vostro gusto personale)
  • Un cucchiaio di olio di semi
  • un cucchiaino di colorante verde alimentare in polvere

Per prima cosa sciogliete il burro e lasciatelo raffreddare.

Quindi sbattete le uova con lo zucchero per ottenere il classico composto spumoso: aggiungete la buccia del limone, lo zenzero (sulla quantità è una faccenda molto personale: regolatevi in base ai vostri gusti) e un pizzico di sale.

Unite un cucchiaio di olio (serve per questo motivo). poi la farina setacciata con il lievito e il colorante verde e mescolate delicatamente per non smontare il tutto.

Infine unite il burro e il latte.

Mescolate e dimenticatevi il tutto in frigo per una notte.

Il giorno dopo imburrate gli stampi, riempiteli per tre quarti e cuocete per 12 minuti circa in forno statico a 190°: tenete sempre d’occhio le vostre madeleines, vanno tolte quando formano la gobbetta e iniziano a scurirsi.

Che la fortuna sia con voi!

–> Dolci o salate? Qui trovi tutte le ricette di madeleines!

Published by

Rispondi