Perché regalare Fungo Box a Natale può essere un’ottima idea

fungo-box

Se non avete ancora scelto tutti i regali di Natale, posso darvi un consiglio? Comprate Fungo Box, soprattutto se avete bambini.

Ohibò, cos’è? Cosa c’entrano i funghi? Si fa tutto in una scatola?

Ora vi spiego tutto.

Fungo Box è in effetti una scatola piena di un terriccio speciale: seguendo le istruzioni a prova di bambino (il kit contiene tutto quello che vi occorre, mini-innaffiatoio incluso), in 15-20 giorni si possono vedere spuntare dei funghi perfettamente commestibili.

E il terriccio rimasto può essere messo nei vasi di fiori per aiutare le vostre piantine di casa.

fungo box: come nasce

fungo box

Fungo Box è un’idea geniale che nasce con Expo Milano 2015: chi di voi è stato nel Padiglione Italia, magari avrà bevuto un caffè al bar Lavazza.

Ecco, nel corso dei sei mesi di manifestazione, i fondi di caffè esausti di milioni di tazzine vendute in quel bar – circa 1500 kg – sono stati recuperati dall’Amsa e consegnati a Cascina Floria.

Qui sono stati presi in consegna dalle sapienti mani del Giardinone e trasformati in terriccio fertile.

In che modo? I fondi di caffè sono stati mescolati con cellulosa e micelio, quindi imbustati in sacchi da 10 kg e custoditi in due container riciclati con sistemi di monitoraggio di C02, umidità, temperatura e luminosità.

E cos’è successo?

Dopo 20 giorni quelli che prima erano fondi di caffè destinati alla spazzatura sono diventati terriccio fertile, nel quale sono cresciuti 150 kg di funghi Pletorus.

Che – va detto – rispetto ai funghi coltivati con metodologie standard hanno un livello di proteine più alto, un contenuto di fibre tre volte maggiore e un contenuto di fosforo superiore del 50 per cento.

Da qui è nata Fungo Box, il kit per coltivare in casa i propri funghi, distribuito da UpCycle Italia.

fungo box: come funziona

Io l’ho provato con la mia bimbetta duenne ed è stato un successo: ogni mattina prima di colazione mi toccava il tour a vedere lo stato di crescita dei funghetti. E da un giorno all’altro vi assicuro che la differenza si vede eccome.

Una volta che si riceve il kit a casa, basta rimuovere la plastica di protezione e rimettere il substrato nella scatola dopo aver aperto le finestrelle, quindi lasciarla in frigorifero per una notte.

Il giorno dopo togliere il kit dal frigo, posizionarlo lontano da fonti di calore e ricordarsi di innaffiarlo un paio di volte al giorno.

Et voilà, tempo 15 giorni e avrete i vostri funghi, pronti per essere raccolti, cucinati e mangiati. Ovviamente insieme ai vostri bimbi.

E visto che siamo sotto Natale…trovate Fungo Box anche di rosso vestito!

 

Published by

Rispondi