Cena senza glutine a Milano con Gnammo: celiaci correte, si mangia toscano

Gnammo

Una cena toscana senza glutine a Milano, con cucina casalinga e a soli 20 euro: dove trovarla?

A casa vostra, se siete fiorentini celiaci trapiantati sotto la Madonnina. Oppure, a casa di Alessio e Lorenzo sabato 24 maggio, ore 20.

Chi sono costoro? Li vedete nella foto in alto. Alessio, celiaco, e Lorenzo, non celiaco ma decisamente bravo tra pentole e fornelli.

Cosa fanno? Cucinano a casa propria e poi invitano a cena sconosciuti utilizzando Gnammo, il social network importato dagli Stati Uniti che mette in comunicazione tra loro chi ama cucinare e chi invece preferisce infilare le gambe sotto il tavolo.

I primi, aprendo le porte di casa propria e piazzandosi in cucina. I secondi, aderendo all’evento prescelto (su Gnammo ne trovate moltissimi, diversi per stile e data), suonando il campanello all’ora indicata e pagando una cifra popolare che copre le spese della serata.

Perché un conto è partecipare a un evento con una massa di sconosciuti, un altro è presentarsi a casa di qualcuno con altri 6 o 7 commensali al massimo e chiacchierare amabilmente attorno a un tavolo. Volete mettere come vola la discussione, come ci si rilassa, come partono nuove amicizie e intrallazzi?

Gnammo (2)

Lorenzo adora cucinare, per lui è un atto creativo e rilassante, soprattutto quando cucina per gli amici – mi spiega Alessio -: a casa nostra c’è sempre qualcuno di passaggio, a cena o anche solo per un caffè. Così abbiamo pensato: perché non organizzare cene senza glutine? E perché non aprire la serata anche a chi ha altre intolleranze? E naturalmente, anche a tutti i non celiaci che siano curiosi?“.

Come partecipare? E’ molto semplice. Basta andare sulla pagina dell’evento Gnammo e confermare la propria presenza entro giovedì 22 maggio.

Cosa succede il 24 maggio? Alessio e Lorenzo aprono le porte del proprio soggiorno e organizzano una cena toscana senza glutine: 20 euro a persona per gustare un menù completo dall’antipasto al dolce.

La prima cena senza glutine che abbiamo organizzato era a base di pietanze grecheracconta Alessio. Pur non conoscendo i nostri invitati, dopo un primo brindisi il ghiaccio era subito rotto: qualcuno a fine serata si è anche scambiato il numero di telefono, quasi tutti hanno accettato volentieri un pacchettino take away con il cibo avanzato. Quando poi gli ospiti sono andati via, la sensazione davanti alla tavola in disordine era particolare: nel corso della cena, in modo spontaneo, molte barriere di età, ambito lavorativo, carattere e frequentazioni erano cadute e molte differenze erano state accantonate davanti all’atto più semplice e umano del mondo: mangiare insieme”.

Cosa si mangia?

  • Centrifugato di benvenuto! Mela, carota e zenzero fresco
  • Tortino massese ricotta e porri 
  • Lonzino al sale 
  • Rotolini di zucchine 
  • Involtini di maiale, melanzane e provolone 
  • Insalata di sedano-rapa e mele 
  • Torta fondente al cioccolato 
  • Tiramisù 

Il tutto accompagnato da pane alle castagne e farinata homemade. Ah, si beve vino bianco, Muller Thurgau per la precisione. 

Sei celiaco? Dai un’occhiata alle notizie gluten free di Lili Madeleine.

[Credits: foto di apertura di Valentina Bianchi]

Rispondi