Pizzette fatte in casa al forno: la ricetta testata più veloce del mondo

Pizzette fatte in casa

La ricetta delle pizzette fatte in casa più veloce del mondo esiste e io l’ho trovata: pensavo di custodirla gelosamente come uno di quei segreti da sfoggiare quando inviti gli amici a cena e bellamente in quattro e quattr’otto li sorprendi impastando con grazia e poi servendo agilmente una teglia fumante senza fare un plissè.

Ma suvvia, parliamo di pizzette al forno, se qualcuno trova la ricetta perfetta ha il dovere morale di renderla nota: quindi non mi sottraggo, soprattutto perché la ricetta in questione non è mia.

L’ho trovata su Sweetie’s Home (blog del quale ormai non riesco più a fare a meno) che a sua volta l’ha reperita gironzolando per la rete: io l’ho testata, più e più volte, modificando qualcosa qua e là. Ma il risultato è sempre buonissimo e soprattutto rapido e veloce: massima resa con poco sbattimento.

E siccome mi accingo a complicarmi la vita con la pasta madre e stasera ho la seconda lezione del corso di panificazione di Slow FoodIl nostro pane quotidiano‘, meglio tenere i piedi per terra e segnare nero su bianco le ricette semplici ma dal successo assicurato, che anche senza essere panettieri e pizzaioli fanno sempre la loro grassa figura.

Pizzette fatte in casa

Pizzette fatte in casa al forno
Preparazione: 
Cottura: 
Total time: 
 
La ricetta più veloce del mondo per fare in casa le pizzette
Ingredienti
  • 1 confezione di yogurt greco
  • la stessa quantità di farina 00 (io la mescolo con la farina integrale)
  • 5 gr di lievito istantaneo
  • 7 gr di sale
  • condimento a piacere (io: mozzarella, pomodoro, acciughe, origano)
Procedimento
  1. Ebbene sì, nell’impasto c’è lo yogurt greco, una grande scoperta che non abbandonerò mai più.
  2. Dunque rapidamente: prendete una ciotola, metteteci lo yogurt e la stessa quantità di farina (uso il barattolo come unità di misura). Impastate aggiungendo lievito e sale, volendo potete provare farine diverse e fare esperimenti.
  3. Quindi prendete una teglia, stendete la carta da forno e sopra formate con l’impasto delle piccole pizzette tonde: quindi spennellatele di olio e conditele a vostro piacimento con la passata di pomodoro (nella quale io metto un pizzico di sale e l’origano), la mozzarella (tagliatela e pezzetti piccoli e lasciatela sgocciolare un po’), le acciughe.
  4. Quindi infornate a forno già caldissimo a 200° e lasciate cuocere almeno 20 minuti: gli ultimi 3 minuti fateli sotto il grill alzando la teglia.
  5. Sfornate, stupite tutti i presenti inclusi voi stessi, gustate. E preparate un’altra teglia, subito, perchè si diventa dipendenti in fretta.
  6. Ah, un’ultima cosa: non usate la mozzarella rettangolare per pizza che vendono al supermercato, dai. Basta usare quella normale e lasciarla gocciolare un po’.
  7. Un’altra cosa ancora: sbizzarritevi col condimento. Il mio prossimo esperimento riguarderà l’accoppiata cipolle e crescenza.

Sei in cerca di ispirazione? Consulta la sezione Ricette di Lili Madeleine.

 

4 comments

Leave a Reply