Interno Shakshuka

Dove mangiare a Tel Aviv se non da Dr Shakshuka, ristorante leggendario?

Se vi trovate in Israele, magari a Tel Aviv, la città che non dorme mai e che è pure gay friendly, potreste a un certo punto avvertire un leggero languorino. E con i primi gorgoglii dello stomaco, lasciarvi sfiorare da una domanda: ‘Dove mangiare a Tel Aviv?‘.

Ci penso io a darvi un suggerimento.

O meglio, mi faccio voce e blog di chi invece a Tel Aviv ci è appena stata: Assunta, collega giornalista nonché fondatrice del blog That’s Good News.

Assunta è una brava giornalista, una grande viaggiatrice e come me ama mangiare: quindi ha tutti i requisiti per dare consigli in merito.

Dr Shakshuka Tel AvivLa cucina tipica di tel aviv da Dr Shakshuka

Se come lei vi ritrovate a camminare per le vie di Tel Aviv, spingetevi fino al quartiere Jaffa e varcate la soglia di Dr Shakshuka (3, Beit Eshel).

Entrerete così in un piccolo ristorante kosher tripolitano, come si legge sul sito di Dr Shakshuka, con una solida base di ammiratori che ne apprezzano la cucina tipica tramandata di generazione in generazione.

D’altra parte, la shakshuka (nome berbero che significa ‘mistura‘) è uno dei piatti tipici della cucina israeliana, importato dalla gastronomia tunisina e algerina: è a base di pomodori, peperoni, spezie e uova e ha più o meno l’aspetto che vedete qui sotto.

–> Guida ai locali notturni di Tel Aviv

La shakshuka

Se volete cimentarvi nell’impresa di cucinarla a casa vostra, il consiglio è di mangiare prima l’originale, in modo da avere un termine di paragone. Quindi tentare: trovate una ricetta della shakshuka qui, un’altra qui e ancora qui.

Per ulteriori consigli in merito e recensioni della vostra shakshuka…potete sempre scrivere ad Assunta. Oppure andare a Tel Aviv. Ah, poi ditemi come vi è venuta.

Vai altrove? Allora leggi qui!

4 pensieri su “Dove mangiare a Tel Aviv se non da Dr Shakshuka, ristorante leggendario?

  1. laura ha detto:

    Molto bello il blog… pero’ aspetto nuovi post, e’ da troppo tempo che non ci sono aggiornamenti. Vabbe’, intanto mi sono iscritto ai feed RSS, continuo a seguirvi!

Rispondi