Julia Child: citazioni della cuoca pioniera del piacere in un paese puritano

Julia ChildLa riconoscete? E’ Julia Child, probabilmente la cuoca più famosa di tutti i tempi, colei che ha portato la cucina francese nella bigottissima America, la donna americana che con perfetto aplomb si iscrisse nella sezione parigina della Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleu, la più grande organizzazione gastronomica al mondo.

Protagonista di trasmissioni televisive di cucina decenni prima che arrivassero Gordon Ramsay, Benedetta Parodi, Masterchef e Cuochi e Fiamme, autrice di un libro sulla cucina francese  – ‘Mastering the Art of French Cooking‘ – del peso di un chilo e mezzo per un totale di 734 pagine, oggi considerato una pietra miliare della cucina, protagonista del film ‘Julie&Julia‘ dove il suo ruolo è interpretato nientemeno che dalla meravigliosa Meryl Streep, signora bon ton e al contempo spiritosa e brillante, Julia Child è diventata famosa anche per le sue citazioni.

 

E siccome oggi è l’8 marzo e il mondo celebra le donne, mi sembra saggio dare il mio contributo facendo conoscere il lato spiritoso e intelligente di una donna che ha cambiato il corso della storia semplicemente mettendosi ai fornelli. Ma soprattutto di colei che sosteneva:

Il solo momento buono per mangiare cibi dietetici è mentre si aspetta che la bistecca sia cotta

Così, spulciando sul web ho trovato un articolo dell’Huffington Post scritto in occasione del centenario della nascita di Julia (il 15 agosto 2012), con una serie di citazioni spassose che sottoscrivo in pieno:

  • Ricorda sempre: se sei sola in cucina e ti cade l’agnello per terra, raccoglilo. Chi mai lo verrà a sapere?
  • Semplicemente odio il cibo sano
  • Penso che ogni donna dovrebbe avere una fiamma ossidrica’
  • I grassi danno sapore
  • ‘Forse il gatto è caduto nello spezzatino, la lattuga si è ghiacciata o la torta si è sgonfiata – eh bien, tant pis! Di solito ciò che si cucina è migliore di quanto si pensi. E se il cibo è davvero indegno, come il mio surrogato di uova, allora il cuoco deve digrignare i denti e sorridere, imparando dai propri errori
  • Prima di infornarlo, massaggio sempre il pollo con una generosa quantità di burro. Perché? Beh, credo che al pollo piaccia. E cosa ancora più importante, mi piace farlo
  • Non devi per forza cucinare piatti eccessivi o complicati: basta buon cibo da ingredienti freschi
  • Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura. Ma soprattutto divertiti

Vi lascio con la meravigliosa Julia Child che prepara un’omelette.

Published by

5 thoughts on “Julia Child: citazioni della cuoca pioniera del piacere in un paese puritano

  1. Hey there! I’ve been following your weblog for some time now and finally got the courage
    to go ahead and give you a shout out from Houston Texas! Just wanted to say keep up
    the fantastic work!

  2. whoah this weblog is fantastic i like reasding your posts.
    Stay up the great work! You already know, many individuals are looking round for this info, you can aid them greatly.

  3. An outstanding share! I have just forwarded this onto a colleague who was doing a little homework on
    this. And he actually ordered me beakfast simply because I ffound it for
    him… lol. So allow me to reword this…. Thank YOU for
    the meal!! But yeah, thanx foor spending time to talk about this mstter
    here on your internet site.

  4. Donna meravigliosa e sue citazioni sono fantastiche ! Sopratutto l ultima :

    Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura. Ma soprattutto divertiti‘

    Quoto assolutamente il suo pensiero , la cucina deve essere un divertimento per l anima e per il fiaico !!

Rispondi