Crepes a Milano

Dove mangiare le crepes a Milano (sì ma quelle bretoni)

[Aggiornamento a febbraio 2017ù]

Dove mangiare le crepes a Milano? Lasciate perdere le solite creperie, quelle che hanno la Nutella davanti al bancone per intenderci.

Se cercate atmosfera francese e galettes (la versione bretone delle crepes, con la farina di grano saraceno nell’impasto), vi segnalo due posti dove trovarle a Milano. 

creperie d’auriane

–> Via Correggio 50, M1 De Angelis

AurianeÈ la prima creperie interamente francese di Milano, con un menù focalizzato su crepes e galettes oltre ad altre specialità della gastronomia d’Oltralpe.

Io amo questo posto per tre valide ragioni:

  1. la cuoca è parigina doc (già questo basta a esercitare un fascino ipnotico su di me)
  2. ha seguito un corso per fare le galettes direttamente in Bretagna
  3. dulcis in fundo, si chiama come me (Oriana) ma nella versione francese (Auriane)

Il menù è giustamente ridotto a pochi piatti, tutti cucinati al momento secondo quel che offre la stagione, con ingredienti recuperati dal mercato francese o da piccoli produttori italiani.

Le galettes sono rigorosamente salate e hanno prezzi che variano da 6 euro (versione con due ingredienti a scelta) ai 15 euro della norvegese (con salmone scozzese affumicato, cavolfiori con una punta di panna,crema d’erba cipollina e limone). La varietà include il classico prosciutto e formaggio a un più sofisticato formaggio di capra e spinaci, pollo in crema al dragoncello e spinaci alla francese oppure fonduta.

Le crepes (da 3,50 a 10 euro) sono rigorosamente dolci, con burro e zucchero, in versione suzette o con mele caramellate e caramello al burro salato.

creperie-dauriane-milanoNon avete voglia di galettes?

Potete iniziare con una classica zuppa di cipolle gratinata (6 euro) o la Quiche Lorraine, proseguire con la tartare di filetto di manzo preparata al coltello, il petto d’anatra stagionato e affumicato con ventrigli confit, le lumache di Borgogna e terminare con una selezione di formaggi accompagnata dal pane alle noci (che Auriane si fa preparare appositamente da un panettiere del quartiere).

O darvi alla pazza gioia ordinando la raclette o un piatto di cosce di rana accompagnate da patatine fritte fatte in casa.

Per chiudere in bellezza, secondo me la burrosissima tarte tatin di Auriane è qualcosa per cui vale la pena abbandonare ogni buon proposito di dieta e contenimento calorico. Ma anche la crème brulée esercita sempre il suo fascino.

Creperie d’Auriane – Orari: tutti i giorni 12-15 e 19-23, domenica 12-15, lunedì chiuso – Tel 02 49501315

maison bretonne

–> Via Procaccini 69, M5 Gerusalemme o Domodossola

maison-bretonne Milano

Fresca fresca di apertura, questa creperie è opera dei due soci che vedete nella foto qui in alto: il menù spazia dalla prima colazione alla cena e il locale è pensato per offrire rifugio e riparo a ogni ora del giorno.

Se la Creperie d’Auriane è un vero e proprio ristorante, la Maison Bretonne è più pensato con un altro concetto: che sia un pranzo a base di galettes de sarrasin (cioè al grano saraceno, come vuole la ricetta bretone) o una merenda con le crepes dolci, qui la porta è aperta a ogni ora.

L’arredamento, a onor del vero, a me ricorda più il Tirolo della Bretagna, ma su ogni tavolo si trova la classica tazza per il sidro (che una solerte cameriera vi esorterà a consumare secco con le galettes).

maison-bretonne Milano

Il menù – che da lunedì a venerdì a pranzo costa 10 euro (galettes, acqua o bibita o sidro e caffè) – inizia con la colazione a base di crepes dolci, pancake, croissant di pasticceria, tarte tatin, muffin e dolci.

Le galettes (da 7 a 13 euro, unica eccezione da 20 euro quella a base di foie gras) spaziano dalle classiche prosciutto, formaggio e uovo a bacon, taleggio e pere, pout pourri di verdure con tacchino e scamorza o crema di gorgonzola, speck, besciamella e funghi.

Le crepes sucres (da 4,50 a 9 euro) spaziano dalle classiche con nutella, marmellata, miele, zucchero a quelle composte e particolarmente adatte a chi ha voglia di dolce: io per esempio mi son buttata sulla Normandie con mela, caramello al burro demi-salé, panna montata e supreme d’arancia.

Al di fuori di galettes e crepes (servite anche sotto forma di insalata in cestino di galettes), la carta suggerisce la tartare di fassona con cipolle croccanti di Tropea (14 euro) o la selezione di formaggi francesi con diverse marmellate (10 euro).

Maison Bretonne – Orari: tutti i giorni dalle 7 alle 23, lunedì chiuso – Tel 339 2759369

–> LEGGI ANCHE DOVE MANGIARE I RAMEN A MILANO

 

Published by

11 thoughts on “Dove mangiare le crepes a Milano (sì ma quelle bretoni)

Rispondi